post

U14M AVIS CERNUSCO – Si continua a migliorare.

COPPA UNDER 14 Maschile (prima fase) – 5ª giornata – girone B
08 aprile 2018 – ore 11:00
Cernusco sul Naviglio –  Palestra SCUOLA MEDIA MANZONI
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO vs U.S. ARGENTIA PALLAVOLO A.S.D.: 0-3
(15-25; 12-25; 23-25)

PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Simone ARLATI (K), Flavio COSTI, Massimo DEL TORRE, Tommaso DELLA TORRE, Tommaso GALBIATI, Daniel MAGGIO, Andrea PISANI, Loris VIDONE, Alessandro ZINNI.

1° allenatore: Matteo BONACINA

Dirigente accompagnatore: Paolo ARLATI

Cernusco sul Naviglio – Altra prestazione convincente.

I Tigrotti sono in campo a meno di 48 ore dall’ultima partita e si aspetta di vedere la reazione dopo la prestazione contro il Bresso.

L’approccio al primo set sembra il medesimo con gli avversari che fanno valere la loro prestanza tecnica ma con i Tigrotti che in maniera  ordinata cercano di attuare il loro gioco. Un allungo deciso degli avversari fa prendere quei 10 punti di distacco che rimangono nel tabellino fino alla fine.

Il secondo set invece fa rivedere quelle paure e timori di aggredire la palla che parevano dimenticati. Si fatica a ricevere e gli attacchi sono fatti a “braccino”. Coach Bonacina sprona ad attaccare ma si palleggiano al di là della rete palloni facili che gli avversari oltre a non averne bisogno gestiscono in maniera spietata ed il 12-25 è eloquente.

Al cambio campo le istruzioni sono praticamente sempre quelle: giocare per divertirsi senza pensare agli attacchi di un giocatore avversario particolarmente prestante. E i ragazzi ascoltano e mettono in pratica. Tre forti attacchi vengono intercettati e gestiti dalla difesa. I palloni arrivano agli attaccanti in modo da poter essere fruttiferi e si rimane attaccati al set. Gli avversari chiamano un Timeout quando i Tigrotti si avvicinano sul 22-23. Il gioco si fa intenso, fatto il 24esimo punto senza scomporsi i ragazzi di coach Bonacina si rifanno sotto con il 23esimo. Altro Timeout avversario chiamato evidentemente per rompere la concentrazione. I ragazzi dell’Argentia battono per il match ma la ricezione è precisa. La palla diventa pesante ed entrambe le squadre sono concentratissime. Ci vogliono ben 9 scambi per far cadere la palla purtroppo sul campo dei nostri e l’urlo liberatorio avversario è sintomo di quanto abbiano faticato per vincere il parziale.

Altra bella prestazione, non si vuole trovare la scusante di una differenza di età e capacità tecniche nettamente a favore della squadra ospite ma, a parte il secondo parziale, è piaciuto l’atteggiamento messo in campo con Coach Bonacina che ha dispensato nuove tecniche visto il miglioramento evidenziato.

Ancora bravi tutti e FORZA TIGROTTI!

Prossimo incontro domenica 22/04/2018 alle ore 11:30 in casa nella palestra sussidiaria del NUOVO PALASPORT COMUNALE.

(dal nostro corrispondente pA – photo by pC e vF)