post

U14M AVIS CERNUSCO – Quando in campo scende anche la grinta.

Coppa Under 14 Maschile (prima fase) girone B – 4ª giornata
10 marzo 2019 – ore 11:15
Cernusco sul Naviglio, NUOVO PALASPORT COMUNALE SUSSIDIARIA
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO – MONZA VOLLEY A.S.D.: 3-1
(25-17; 25-17; 23-25; 25-23)
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Simone ARLATI (K), Massimo DEL TORRE, Tommaso FRIGERIOTommaso GALBIATI, Daniel MAGGIO, Giulio MANERA,  Luca TICOZZI, Nicolò Matias TOTO, Loris VIDONE, Alessandro ZINNI.
1° Allenatore: Matteo BONACINA
2° Allenatore: Simone TENCA
Dirigente Accompagnatore: Federica MARIANI
 
Partita davvero emozionante quella contro il Volley Monza, che ha messo in luce soprattutto il livello che i nostri ragazzi riescono a raggiungere quando giocano a pallavolo per davvero.
Si parte alla grande: un ace di Toto, un sagace tocco corto di Frigerio, una schiacciata di Arlati rendono l’avvio scoppiettante. In breve ci portiamo sul 6-0. Poi anche gli avversari si fanno vivi, ma le schiacciate di Maggio e Frigerio li tengono a distanza. Sul 14-9 si scatena Arlati che porta a casa due punti consecutivi e poi si ripete sul 16-11. Dopo un tentativo di recupero dei  brianzoli che arrivano fino al -2 si scatenano i nostri con i colpi implacabili di Frigerio (schiacciata), Pisani (tocco corto) ancora Frigerio e Arlati (ace). Sul 23-15 concediamo due punti, poi la chiudiamo con un colpo finale d Zinni.
 
Secondo set vinto in scioltezza. Due schiacciate di Frigerio e un ace di Zinni creano subito il divario. Poi quando il Monza Volley cerca di rialzare la testa ci pensano Pisani e Zinni a ricacciarli indietro. Sul 10-4 però, i brianzoli non demordono e si avvicinano ancora fino al 12-8. A quel punto i padroni di casa pigiano sull’acceleratore: decisivi sono un ace di Arlati, una schiacciata di Toto e una sempre di Arlati, che ci fanno volare sul 20-10. Qui commettiamo l’errore di pensare di aver chiuso la partita. I nostri avversari invece ci mettono l’orgoglio e recuperano fino al 21-17. Una schiacciata perentoria di Frigerio ci ridesta e a quel punto la sigilliamo davvero con lo stesso punteggio del primo set.
 
Sembrava una discesa libera invece nel terzo gioco troviamo la salita. I monzesi tornano in campo con maggiore grinta. I nostri accusano forse un po’ di stanchezza mentale e non si ritrovano più. A loro entrano le bordate che fino a quel momento non si erano viste, mentre ai nostri non funziona più la ricezione e si commettono molti errori a servizio. Così gli avversari scappano e si portano su 4-7. Segue una fase combattuta di botte e risposte. Sull’11-15 per gli ospiti sembra che ci si la svolta decisiva. I nostri infatti iniziano la risalita grazie anche a un Frigerio che li trascina con un muro e un tocco corto. Il 17 pari è firmato da Arlati. Il sorpasso è ancora opera di Frigerio. Arlati ci mantiene avanti poco dopo con il 19-18. Qui si spegne la luce e i monzesi ne approfittano e controsorpassano. Si portano sul 20-24. Sembra tutto finito, ma i cernuschesi non ci stanno e recuperano. Sul 23-24 il coach brianzolo chiama time out e fa bene perché i suoi ne escono portandosi a casa il punto del set.


Dopo un gioco così avvincente, ne segue un altro dello stesso tenore. La palestra esplode di entusiasmo e la tensione sale alle stelle sin dalle prime battute. I nostri ragazzi vogliono vincere una partita che avevano quasi in pugno, i monzesi vogliono invece riaprirla. Si combatte punto a punto. Poi Arlati infila due ace consecutivi e ci fa mettere la testa avanti: 5-4. Monza non ci sta e pareggia. E’ una battaglia. Sull’8-9 per gli ospiti questi tentano la fuga con tre punti consecutivi. I padroni di casa si scuotono ed trovano il proprio momento migliore, esprimendo una grande pallavolo che annichilisce gli avversari: arrivano sette punti che ci fanno prendere le redini dell’incontro. Tocco corto di Vidone, poi schiacciata di Arlati, quindi un murone di Frigerio. Alcuni scambi sono da brividi, con salvataggi al limite da una parte e dall’altra. I brianzoli rompono il digiuno indovinando un punto, ma poi i nostri riprendono implacabili. Il 17-13 Zinni lo fa addirittura di piede, salvando una palla che sembrava già destinata a terra. Voliamo sul 21-14, trascinati da alcuni bei colpi di Frigerio. Il coach brianzolo chiama time out per riordinare le idee. Infatti i suoi ragazzi tornano in campo rinfrancati e iniziano la risalita. Sul 21-17 è coach Bonacina a chiamare il tempo. Non serve. I brianzoli accorciano e si portano a un punto. Facciamo il 22-20 e ci sentiamo salvi. Non è così. Monza fa il 21, il 22 e il 23 del sorpasso. La palestra è una bolgia. I nostri hanno il pregio di non perdersi d’animo. Pareggiano. Poi arriva il punto numero 24 per noi. Il tifo dei padroni di casa si accende al massimo. Alla fine un errore di ricezione degli avversari sul match point pone fine a una gara intensissima. Applausi a tutti e ragazzi in maglia blu in scivolata sotto la “curva” dei genitori.
Prossimo impegno domenica 17 marzo alle ore 10:00 a Cantù contro la POOL LIBERTAS.
(dal nostro corrispondente gT – photo by pA)