post

U13M AVIS CERNUSCO – Bella partita!

Campionato Under 13 6×6 Maschile (prima fase) girone B – 7ª giornata

13 gennaio 2019 – ore 11
Desio – PALAZZETTO della scuola secondaria “Pertini”   VIA Milano.
ASD DESIO VOLLEY BRIANZA vs PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: 1-2
(25-23; 28-30; 21-25)

PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Flavio COSTI, Andrea PISANI (K), Tommaso GALBIATI, Massimo DEL TORRE, Cristiano ARRIGONI, Luca TICOZZI, Loris VIDONE, Alessandro PRINA, Nicolò TOTO.
Primo allenatore: Matteo BONACINA
Dirigente accompagnatore: Paola CASIRAGHI

Più che un partita è stata una battaglia epica. Un match sempre al vertice della tensione, giocato punto a punto con un secondo set interminabile che ha asciugato ogni energia… ai genitori, usciti stremati dal palazzetto di Desio.
I padroni di casa all’andata ci avevano regolato con un 3-0 a domicilio che non lasciava ben sperare. Il 5-1 che ci rifilano alle prime battute fa pensare a un’altra disfatta. Invece sul 6-3 coach Bonacina chiama il tempo e ne nasce il riscatto. Suona la riscossa una bomba di Pisani. I nostri avversari ricevono bene e sbagliano poco. Noi ci difendiamo con ordine e quando riusciamo a colpire facciamo male. Si accendono spesso scambi infiniti con la palla che sembra dimenticare la forza di gravità. Si lotta su ogni pallone. Sul 9-8 a proprio vantaggio però, i brianzoli ingranano la marcia e si portano sul 16-10. Costi schiaccia per il 16-11, poi subiamo il 17. Vidone, in giornata di grazia, firma il 12, ma poi incassiamo e finiamo sotto 20-12, massimo vantaggio per i padroni di casa, che pensano di avere il set in ghiacciaia. Invece Costi colpisce con una schiacciata e con un ace, Vidone con un’altra schiacciata, poi arriva anche quella di Del Torre. Sul 21-20 il coach di Desio chiama time out per riordinare le idee. Al ritorno in campo i padroni di casa mettono il punto 22, ma noi rispondiamo con il 21. Desio fa 23 e noi con una schiacciata di Pisani 22. Desio ancora avanti di due con il 24, cui risponde una schiacciata di Prina per stare loro addosso. I ragazzi in maglia bianca non falliscono però il set point. Si va al primo riposo comunque con una buona impressione generale.
Nessuno però si immagina cosa sarà il secondo gioco. Schiacciata corta di Vidone per il 2-1 per noi. Poi arrivano altri punti, tra cui una schiacciata di Del Torre e una ancora di Vidone e andiamo sul 6-2. I padroni di casa non demordono e si rifanno sotto. Ci raggiungono sul 7-7 dopo uno scambio infinito. Desio ha il merito di ricevere benissimo e annullarci tante schiacciate. Una delle loro però la annichilisce Costi con un murone da manuale. Andiamo in vantaggio sul 7-8, cui segue un ace di Vidone. Nessuno vuole cedere. Prendiamo un minimo vantaggio andando sull’11-14, ma ci riprendono. Bonacina chiama il tempo. Subito dopo si scatenano Costi e Del Torre, uno con un tocco corto, l’altro con una schiacciata. Sul 17-20 per i nostri ragazzi è Desio a chiedere il time out. I brianzoli sembrano rientrare in campo più rinfrancati e ci martellano, ma commettono due errori in battuta. Sul 23-23 è la panchina di Cernusco a spendere il secondo il time out. Torniamo sotto rete procurandoci un set point: 23-24 per noi. Loro lo annullano: 24 pari. Ne guadagniamo un altro: 24-25. Annullato anche il secondo. Il palazzetto esplode di cori di incitamento da una parte e dall’altra. Mamme e papà, nonni e ragazzi in panchina si sgolano. E’ uno spettacolo. Vidone ci regala il terzo set point con una schiacciata. Nulla da fare, Desio risponde colpo su colpo: 26-26. Anzi, si porta in vantaggio: 27-26. Siamo sul baratro, ma una perentoria schiacciata di Costi allontana le streghe: 27 pari. Infiliamo il punto numero 28 e ci giochiamo la quarta possibilità di vincere il set. Desio spegne anche quella. Sembra non esserci soluzione. Invece Pisani si inventa un tocco corto e ci porta sul 28-29. Questa volta Del Torre la fa finita e mette il punto numero 30. Il set è nostro, ma che battaglia!
L’ultima frazione è segnata dall’andamento della precedente. I padroni di casa proseguono nel loro gioco, ma senza quell’entusiasmo che invece abbonda tra i cernuschesi.  Da segnalare uno scambio da paura pieno di salvataggi in extremis da una parte e dall’altra che ci porta sul 2-8 per i nostri ragazzi. Poi però si lotta punto a punto fino al 16-17 per noi. Qui si scatenano Vidone, Del Torre (che spara un vero fulmine) e Costi. Voliamo sul 17-24. Ci annullano un match point. Per evitare psicodrammi Bonacina chiama il tempo. Torniamo in campo e portiamo a casa una splendida vittoria. Desio è espugnata. Non potevamo chiudere il campionato in modo migliore.
(dal nostro corrispondente gT)