post

U14M AVIS CERNUSCO – Quando in campo scende anche la grinta.

Coppa Under 14 Maschile (prima fase) girone B – 4ª giornata
10 marzo 2019 – ore 11:15
Cernusco sul Naviglio, NUOVO PALASPORT COMUNALE SUSSIDIARIA
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO – MONZA VOLLEY A.S.D.: 3-1
(25-17; 25-17; 23-25; 25-23)
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Simone ARLATI (K), Massimo DEL TORRE, Tommaso FRIGERIOTommaso GALBIATI, Daniel MAGGIO, Giulio MANERA,  Luca TICOZZI, Nicolò Matias TOTO, Loris VIDONE, Alessandro ZINNI.
1° Allenatore: Matteo BONACINA
2° Allenatore: Simone TENCA
Dirigente Accompagnatore: Federica MARIANI
 
Partita davvero emozionante quella contro il Volley Monza, che ha messo in luce soprattutto il livello che i nostri ragazzi riescono a raggiungere quando giocano a pallavolo per davvero.
Si parte alla grande: un ace di Toto, un sagace tocco corto di Frigerio, una schiacciata di Arlati rendono l’avvio scoppiettante. In breve ci portiamo sul 6-0. Poi anche gli avversari si fanno vivi, ma le schiacciate di Maggio e Frigerio li tengono a distanza. Sul 14-9 si scatena Arlati che porta a casa due punti consecutivi e poi si ripete sul 16-11. Dopo un tentativo di recupero dei  brianzoli che arrivano fino al -2 si scatenano i nostri con i colpi implacabili di Frigerio (schiacciata), Pisani (tocco corto) ancora Frigerio e Arlati (ace). Sul 23-15 concediamo due punti, poi la chiudiamo con un colpo finale d Zinni.
 
Secondo set vinto in scioltezza. Due schiacciate di Frigerio e un ace di Zinni creano subito il divario. Poi quando il Monza Volley cerca di rialzare la testa ci pensano Pisani e Zinni a ricacciarli indietro. Sul 10-4 però, i brianzoli non demordono e si avvicinano ancora fino al 12-8. A quel punto i padroni di casa pigiano sull’acceleratore: decisivi sono un ace di Arlati, una schiacciata di Toto e una sempre di Arlati, che ci fanno volare sul 20-10. Qui commettiamo l’errore di pensare di aver chiuso la partita. I nostri avversari invece ci mettono l’orgoglio e recuperano fino al 21-17. Una schiacciata perentoria di Frigerio ci ridesta e a quel punto la sigilliamo davvero con lo stesso punteggio del primo set.
 
Sembrava una discesa libera invece nel terzo gioco troviamo la salita. I monzesi tornano in campo con maggiore grinta. I nostri accusano forse un po’ di stanchezza mentale e non si ritrovano più. A loro entrano le bordate che fino a quel momento non si erano viste, mentre ai nostri non funziona più la ricezione e si commettono molti errori a servizio. Così gli avversari scappano e si portano su 4-7. Segue una fase combattuta di botte e risposte. Sull’11-15 per gli ospiti sembra che ci si la svolta decisiva. I nostri infatti iniziano la risalita grazie anche a un Frigerio che li trascina con un muro e un tocco corto. Il 17 pari è firmato da Arlati. Il sorpasso è ancora opera di Frigerio. Arlati ci mantiene avanti poco dopo con il 19-18. Qui si spegne la luce e i monzesi ne approfittano e controsorpassano. Si portano sul 20-24. Sembra tutto finito, ma i cernuschesi non ci stanno e recuperano. Sul 23-24 il coach brianzolo chiama time out e fa bene perché i suoi ne escono portandosi a casa il punto del set.


Dopo un gioco così avvincente, ne segue un altro dello stesso tenore. La palestra esplode di entusiasmo e la tensione sale alle stelle sin dalle prime battute. I nostri ragazzi vogliono vincere una partita che avevano quasi in pugno, i monzesi vogliono invece riaprirla. Si combatte punto a punto. Poi Arlati infila due ace consecutivi e ci fa mettere la testa avanti: 5-4. Monza non ci sta e pareggia. E’ una battaglia. Sull’8-9 per gli ospiti questi tentano la fuga con tre punti consecutivi. I padroni di casa si scuotono ed trovano il proprio momento migliore, esprimendo una grande pallavolo che annichilisce gli avversari: arrivano sette punti che ci fanno prendere le redini dell’incontro. Tocco corto di Vidone, poi schiacciata di Arlati, quindi un murone di Frigerio. Alcuni scambi sono da brividi, con salvataggi al limite da una parte e dall’altra. I brianzoli rompono il digiuno indovinando un punto, ma poi i nostri riprendono implacabili. Il 17-13 Zinni lo fa addirittura di piede, salvando una palla che sembrava già destinata a terra. Voliamo sul 21-14, trascinati da alcuni bei colpi di Frigerio. Il coach brianzolo chiama time out per riordinare le idee. Infatti i suoi ragazzi tornano in campo rinfrancati e iniziano la risalita. Sul 21-17 è coach Bonacina a chiamare il tempo. Non serve. I brianzoli accorciano e si portano a un punto. Facciamo il 22-20 e ci sentiamo salvi. Non è così. Monza fa il 21, il 22 e il 23 del sorpasso. La palestra è una bolgia. I nostri hanno il pregio di non perdersi d’animo. Pareggiano. Poi arriva il punto numero 24 per noi. Il tifo dei padroni di casa si accende al massimo. Alla fine un errore di ricezione degli avversari sul match point pone fine a una gara intensissima. Applausi a tutti e ragazzi in maglia blu in scivolata sotto la “curva” dei genitori.
Prossimo impegno domenica 17 marzo alle ore 10:00 a Cantù contro la POOL LIBERTAS.
(dal nostro corrispondente gT – photo by pA)



post

U12M AVIS CERNUSCO – Vittoria mai messa in discussione.

Campionato Under 12 S3 6×6 Maschile (spring) girone B – 9ª giornata
5 marzo 2019 – ore 17,45
CERNUSCO SUL NAVIGLIO, palestra sussidiaria centro sportivo comunale via Buonarroti
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO – GONZAGA MILANO 3-0
(25-12; 25-11; 25-18)

PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Flavio COSTI, Nicolò Matias TOTO, Diego PERAGINE, Tommaso GALBIATI, Massimo DEL TORRE (K), Nicolo’ BALZAN, Luca TICOZZI.
1° Allenatore: Matteo BONACINA
Dirigente Accompagnatore: Valentina FLORIO
Vittoria mai messa in discussione, nonostante una giornata non brillante dei nostri ragazzi. Gli avversari del Gonzaga infatti ci mettono spirito, simpatia, entusiasmo contagioso e grinta, ma ancora devono crescere. Commettono ancora molti errori e così i cernuschesi hanno gioco facile a portare a casa i tre set, pur senza brillare. Da segnalare l’esordio a tempo pieno di Balzan, che prende il posto del febbricitante Del Torre e si rende autore di una prova incoraggiante, ben sostenuto dai compagni di squadra.
Coach Bonacina si rende conto sin dalla prima frazione che non è serata e così striglia i suoi per gli errori, le disattenzioni e la mancanza di prontezza che fa arrivare in ritardo o con sufficienza sui palloni. Come un cocchiere, tira le briglie finché non vede il carro tornare in carreggiata. Solo allora dice “Ora state giocando a pallavolo” e si gode con più tranquillità gli ultimi punti del set. Per la cronaca siamo sempre avanti, ma, come si diceva, errori e disattenzioni fanno restare i milanesi vicini fino al 12-10. Da evidenziare una schiacciata tennistica lungolinea di Toto e una di Costi. Poi i nostri ragazzi iniziano a giocare e infilano con facilità diversi punti. Il 22-12 è firmato da Galbiati, che dà vita a una sorta di contenzioso aperto personale con gli avversari: dopo due schiacciate consecutive salvate, alla terza non perdona e chiude lo scambio. Il 23-12 arriva da una pipe di Costi. Infine portiamo a casa il 24 e il 25.
 
Nel secondo set si rivedono un po’ di pasticci, ma lo liquidiamo in men che non si dica, grazie a un Costi che si prende la squadra sulle spalle e mette a segno due schiacciate e un tocco di prima. Il finale dice 25-11.
Ultimo gioco invece paradossale. Il Gonzaga parte bene e si porta sul 5-1. Le parti si sono invertite: sono i nostri a non sapere più ribattere e ributtare la pala dall’altra parte della rete. Poi Costi suona la carica con una schiacciata che annichilisce i milanesi. Iniziamo a risalire. Galbiati si rende protagonista di uno show con sei schiacciate consecutive (ma lo scambio purtroppo lo portano a casa gli avversari). Tuttavia torniamo in pista: grazie a una schiacciata di Toto ci portiamo sull’8-9. Sbandiamo ancora e perdiamo qualche punto. Sul 9-12 va in battuta Ticozzi e non si scolla più da lì: il Gonzaga sbanda e subisce otto punti consecutivi. Sul 18-13 (bel tocco corto di Costi) arrivano altri errori che fanno risalire gli avversari fin quasi all’aggancio. Siamo 18-17. Coach Bonacina non riesce quasi più ad arrabbiarsi. Così ci pensa il solito Costi a risvegliare i suoi con una schiacciata e due ace. Finisce 25-18. Gioco, partita e incontro.
Prossima gara domenica 17 marzo alle 9.30 in casa con i cugini nella galassia Vero Volley del Volley Milano.
(dal nostro corrispondente gT – photo by cR)
post

U14M AVIS CERNUSCO – Manca solo la grinta.

Coppa Under 14 Maschile (prima fase) girone B – 3ª giornata
2 marzo 2019 – ore 16:30
Ballabio – PALESTRA COMUNALE
A.S.C. BALLABIO 89 vs PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: 3-0
(25-21; 25-10; 25-20)
  

PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Simone ARLATI (K), Flavio COSTI, Massimo DEL TORRE, Tommaso FRIGERIO, Samuele GENESIO, Lorenzo MONDINO, Andrea PISANI, Gaugencio ROMANO, Loris VIDONE, Alessandro ZINNI.

1° Allenatore: Marco CONTON
2° Allenatore: Simone TENCA
Dirigente Accompagnatore: Paolo ARLATI
Ballabio, fuori casa guidati dai due coach Conton e Tenca i Tigrotti cercano una prestazione che confermi i miglioramenti tecnici.
Primo set ben giocato, rilassati e concentrati i nostri ragazzi tengono bene il campo e restano agganciati agli avversari che dimostrano di avere qualche colpo in più soprattutto in battuta ed in attacco. Allungo interno con 12-8 ma prontamente ribaltato con un parziale di 0-7 frutto di buoni turni di battuta ed attacchi senza timori. Si procede fino al 21-21 ma nella volata finale è più un calo di tensione dei Tigrotti che meriti avversari che chiudono 25-22.
 
Nel secondo set è la battuta avversari a fare la differenza. Solo un errore, battute forti ed efficaci scardinano la ricezione dei ragazzi di Coach Conton che purtroppo si lasciano intimorire da questo fondamentale e la differenza è tutta qua. Nelle ricostruzioni sembra che si continui a pensare alla battuta avversaria e gli attacchi non sono più incisivi come nel set precedente. Sul 18-9 si prosegue con 5 ace e due errori in battuta dei Tigrotti che chiudono 25-10.
 
Si cerca di suonare la carica:”Non pensate ai due set appena giocati! Pensate a fare bene quello che sapete fare! Divertitevi!” si tuona al cambio campo. E la reazione arriva. Battute migliorate ed avversari forse un po’ appagati che cominciano a sbagliare. Servizi avversari sempre forti ma ricezioni più attente permettono costruzioni più precise che sfociano in attacchi più convinti. Si mette davanti la testa da 8-4 a 8-9 con il pubblico ospite che apprezza. Poi arriva uno dei blackout del quale non si comprende la ragione. Gli avversari volano via 16-9, la panchina spinge i Tigrotti che sembra ascoltino a tratti: due reazioni decise li fanno ritornare sotto 19-16 e 22-20 con 2 ace che piegano la ricezione oltre rete. Ma purtroppo non basta. La tensione cala e gli avversari non se lo fanno ripetere due volte chiudendo la partita 25-20.
 
Nel complesso, a parte una prestazione da montagne russe, resta un po’ il rammarico di aver dimostrato di tenere testa ad un buon avversario dotato sia fisicamente che tecnicamente. Occorrerà mettere testa in allenamento e tirar fuori dal borsone anche la convinzione dei propri mezzi, quella convinzione che serve a che si vede far la differenza in certi momenti.
Forza Tigrotti!!!
(dal nostro corrispondente pA – photo by aF)
post

U13M AVIS CERNUSCO – Una sconfitta che non fa male.

Campionato Under 13 6×6 Maschile (prima fase) girone B – 13ª giornata
3 marzo 2019 – ore 9.30
CERNUSCO SUL NAVIGLIO PALESTRA SUSSIDIARIA CENTRO SPORTIVO COMUNALE VIA BUONARROTI.
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO – POWERVOLLEY REVIVRE MILANO 0-3
(11-25;  14-25; 15-25)
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Giacomo PEREGO, Andrea PISANI (K), Tommaso GALBIATI, Cristiano ARRIGONI, Loris VIDONE, Alessandro PRINA (K), Leonardo RIZZI, Massimo DEL TORRE, Luca TICOZZI.
1° Allenatore: Matteo BONACINA
Dirigente Accompagnatore: Paola CASIRAGHI
Nonostante  lo 0-3 subito in casa a opera dei segratesi del Powervolley Milano concludiamo l’incontro con il sorriso sulle labbra. Perché di fronte a un avversario davvero più forte i nostri ragazzi non si abbattono, ma danno il meglio di sé uscendo con l’onore delle armi.
Nel primo set partiamo bene. Una bella schiacciata Pisani dà il là all’incontro. Poi subiamo gli ospiti che volano sul 2-6. Ma non è una passeggiata per loro. Ogni scambio è lunghissimo e fa disperdere molte energie. Bella schiacciata  di Galbiati per il 4-6. Sul 4-8 coach Bonacina chiama time out per rimettere in  ordine qualche dettaglio, ma ce la stiamo giocando. Al rientro in campo subiamo la fuga dei segratesi che volano sul 4-12. A quel punto diventa protagonista Vidone che prima con una schiacciata e poi con un tocco corto accorcia le distanze. In entrambe le situazioni il punto arriva dopo une bella costruzione di gioco dei nostri ragazzi. Ora è il coach avversario a chiamare il tempo. Al rientro è ancora Vidone  ad andare a punto con un bagher in rovesciata. Poi  il Powervolley si ritrova e infila cinque punti consecutivi. Ormai il set è andato, ma continuiamo a combattere. Sull’8-18 bel murone di Pisani. Poi sull’10-21 grande schiacciata di Del Torre. Finisce 11- 25.
Nel secondo set si registra una leggera flessione iniziale quanto a intensità  dei padroni di casa, ma non mancano le cose buone da segnalare. Il primo punto è di Segrate, poi noi pareggiamo con un muro strepitoso di Del Torre. Ottima schiacciata di Galbiati per il 2-3 e gran colpo ancora di Del Torre per il 4-6. A questo punto Segrate scappa e si porta prima sul 4-10 e poi sul 5-13. Coach Bonacina chiama il time out, ma non siamo più reattivi come all’inizio della gara.
Torniamo in campo infilando due punti, salvo subire subito dopo una mitragliata dagli avversari che si portano sul 7-18. Bonacina chiama di nuovo il tempo. Rientriamo e portiamo a casa il punto. Ora si torna a combattere. Segrate fa il 20, noi il 9, il 10 e l’11. Gli avversari salgono a 21 e noi rispondiamo con il 12. Gli ospiti cercano di avvicinarsi alla meta con il punto numero 22, ma la replica dei nostri è encomiabile e così arrivano il 13 (pipe di Pisani) e il 14. Nel momento migliore dei cernuschesi ecco gli ultimi due decisivi punti per il Powervolley che chiude 14-25.
L’ultimo gioco è in tutto simile al precedente. Del Torre porta a casa l’1-0, poi si lotta punto a punto (da segnalare un ace di Galbiati) fino al 4-4. Quindi Segrate indovina la strada per ottenere quattro punti consecutivi. Coach Bonacina chiama il time out. Si torna in campo prendendole, ma anche dandone qualcuna (bel tocco corto di Vidone). Sull’11-13, dopo una schiacciata di Prina e un muro di Toto, siamo ancora in partita. Gli avversari premono sull’acceleratore e mettono quattro punti di fila. Sull’11-17 secondo time out chiamato dalla panchina di casa. Rientriamo con un punto, ma è solo un’illusione perché i segratesi fuggono sul 12-22. Pisani con una bella schiacciata fa il 13, ma ormai è la resa. Finisce 15-25.
Ultima gara a Desio con l’Asd Desio volley Brianza il 23 marzo alle 11 nella palestra della scuola “Pertini” in via Milano.
(dal nostro corrispondente gT – photo by aF)
post

U13M AVIS CERNUSCO – Un po’ di calo ma la vittoria arriva.

Campionato Under 13 6×6 Maschile (prima fase) girone B – 11ª giornata
24 febraio 2019 – ore 9.30
CERNUSCO SUL NAVIGLIO PALESTRA SUSSIDIARIA CENTRO SPORTIVO COMUNALE VIA BUONARROTI.
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO – LISSONE VEOLLEY TEAM 2-1
(25-16; 26-24; 20-25)

PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Giacomo PEREGO, Andrea PISANI, Tommaso GALBIATI, Cristiano ARRIGONI, Loris VIDONE, Alessandro PRINA (K), Leonardo RIZZI, Massimo DEL TORRE, Luca TICOZZI.
1° Allenatore: Matteo BONACINA
Dirigente Accompagnatore: Paola CASIRAGHI

Vittoria sofferta, con un secondo set da sconsigliare ai deboli di cuore.
Il primo set lo portiamo a casa facilmente. E’ forse uno dei migliori giocati dai nostri ragazzi, che creano gioco e si propongono in continuazione per andare a schiacciare. Salvano e si ripresentano implacabili sopra la rete. Gli avversari sono irretiti e non riescono a reagire. Partiamo e siamo già sul 6-1. Da segnalare una bella shciacciata di Pisani, un tocco corto di Ticozzi e un ace di Vidone. Poi è ancora un monologo cernuschese, con una bellissima giocata di Prina, uno scambio da 10 e lode concluso da una schiacciata di Del Torre e un altro grande colpo di quest’ultimo. Al lissonesi lasciamo le briciole. Sull’11- 6 bella schiacciata ancora di Del Torre nell’angolo più lontano. Un colpo da biliardo. Sul 15 -8 i brianzoli dimostrano di avere i numeri e anullano un’altra botta dei nostri con un murone magistrale. Ma i padroni di casa sono indiavolati e, anche trascinati da due grandi giocate di Pisani, volano sul 21-10. Con il set nel congelatore, rallentano il ritmo e portano in porto il risultato sul 25-16.

Sembrava tutto facile. Invece nel secondo set vediamo le streghe. I nostri ragazzi iniziano a sbagliare e non riescono più a costruire gioco. Eccezion fatta per una schiacciata di Ticozzi e una di Del Torre, non riusciamo più ad affacciarci sopra la rete. Così gli avversari prendono coraggio e iniziano a colpire. I padroni di casa sbandano e commettono errori in ricezione. Sul 5-9 subiamo impreparati due pallonetti. Gli ospiti raggiungono il massimo vantaggio sull’8-14. Poi arrivano i segnali di reazione: una schiacciata di Galbiati e un ace di Del Torre ci ridanno ossigeno. Saliamo a 17-18 e crediamo di averli presi. Invece no, peché subito dopo arrivano il punto numero 19 e il 20 dei brianzoli. I nostri infilano il diciottesimo, ma Lissone fa 21 e 22. Una schiacciata di Vidone ci ridà coraggio: siamo 19-22. La palestra diventa una bellissima bolgia con genitori e allenatori di entrambe le squadre che sospingono i propri ragazzi. I cernuschesi ingranano la marcia e fanno il 20, il 21 (schiacciata di Pisani) e il 22 del pari. Mettono anche la freccia e sorpassano. Siamo 23-22. Quindi arriva il 23-23. Torniamo avanti con il 24-23. I brianzoli pareggiano dopo uno scambio lunghissimo. Il 25-24 per noi arriva in modo rocambolesco, con una palla che Del Torre butta dall’altra parte involontariamente, ma va bene così. Alla fine un bellissimo tocco corto di Galbiati pone fine al set.

Nella terza frazione si ripropongono gli stessi temi della seconda. I lissonesi, delusi da quella precedente, entrano incattiviti e ci sono subito davanti. Finiamo sotto 3-6. Si ammirano scambi lunghissimi e combattuti. Sotto rete abbiamo ancora un po’ le polveri bagnate. Gli ospiti si portano sul 5-9. Noi risaliamo e dopo una schiacciata di Del Torre, due di Vidone e una di Pisani gli siamo ancora addosso: 12-13. Qui forse finisce la benzina: brianzoli avanti fino al 12-16. Da qual momento gestiscono. I nostri provano a rifarsi sotto ma questa volta il set è loro: 20-25.

Prossimo impegno domenica 3 marzo ancora in casa contro i segratesi della galassia Powervolley Milano.

(dal nostro corrispondente gT – photo by cR_pA)

post

U14M AVIS CERNUSCO – Partita vincente e convincente

Coppa Under 14 Maschile (prima fase) girone B – 2ª giornata
24 febbraio 2019 – ore 11:15
Cernusco sul Naviglio – NUOVO PALASPORT COMUNALE SUSSIDIARIA
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO vs A.S. MERATE: 3-0
(25-14; 25-13; 25-16)

PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Simone ARLATI (K), Massimo DEL TORRE, Tommaso FRIGERIO, Samuele GENESIO, Daniel MAGGIO, Giulio MANERA, Andrea PISANI, Alessandro PRINA, Loris VIDONE, Alessandro ZINNI.

1° Allenatore: Matteo BONACINA
Dirigente Accompagnatore: Federica MARIANI
 
Cernusco sul Naviglio, si gioca la prima partita della Coppa tra le mura di casa.
Partita vincente ed a tratti convincente quella dalla formazione U14 di Coach Bonacina.
Si comincia bene il primo set, buona posizione in campo e bel gioco, gli ospiti cercano di rimanere agganciati ma faticano a tenere il ritmo dei nostri ragazzi. Un buon turno di battuta permette l’allungo al 13-8. Poi sono buone difese ed attacchi determinati a far chiudere 25-14 con soddisfazione del coach e dei presenti.
Il secondo parziale continua il buon momento dei padroni di casa. I ragazzi di Merate provano a rimanere agganciati ma qualche errore di troppo e rigiocate sicure fanno la differenza: sul 16-10 arriva la forte accelerata ed un parziale netto di 9-3 non lascia scampo.
Nel terzo set si vede un po’ di calo, gli ospiti ne approfittano per giocarsela e rimangono agganciati per qualche errore di troppo in fase di attacco e poca convinzione nei turni di battuta, si osa di meno concretizzando con qualche fatica in più. Il 25-16 finale rende merito comunque ai Tigrotti che si aggiudicano l’incontro con una doppia scivolata liberatoria.
Dopo lo scivolone nella prima partita ci sia aspettava una reazione che c’è stata. Ora testa in palestra aspettando il prossimo incontro sabato 2 marzo 2019 nella Palestra Comunale di Ballabio contro  A.S.C. BALLABIO 89.
(dal nostro corrispondente pA – photo by pA)
post

U12 AVIS CERNUSCO – Vittoria sotto controllo.

Campionato Under 12 6×6 Maschile (prima fase) girone B – 9ª giornata
23 febbraio 2019 – ore 11.00
Opera, palestra scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri” via Papa Giovanni Xxiii
Asd Città di Opera – PALLAVOLO AVIS CERNUSCO 0-3
(16-25; 12-25; 14-25)
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Flavio COSTI, Nicolò Matias TOTO, Diego PERAGINE, Tommaso GALBIATI, Massimo DEL TORRE (K), Nicolo’ BALZAN, Luca TICOZZI.
1° Allenatore: Matteo BONACINA
Dirigente Accompagnatore: Valentina FLORIO
Partita convincente dei nostri ragazzi nella casa dell’Asd Città di Opera. Una vittoria ottenuta mostrando buoni spunti.
In realtà l’avvio fa pensare a tutt’altro tipo di gara, visto che andiamo subito sotto per 4-0. Subito dopo due schiacciate perentorie di Costi e Del Torre danno la sveglia. A quel punto tutta la squadra si scuote e inizia a creare un margine. Andiamo sul 7-10 per noi, ma subiamo subito dopo due punti degli avversari che si rifanno sotto. Seguono nove punti consecutivi dell’Avis Cernusco, tra i quali va segnalata un’ottima schiacciata di Ticozzi. I ragazzi dell’Asd Città di Opera non ci stanno e si riaccendono recuperando fino al 14-20. Poi i nostri riprendono la marcia e chiudono sul 16-25.
Molto bello, quanto a colpi, il secondo set. Subito in avvio si segnalano una pregevole schiacciata di Toto e una di Costi, così come un murone dello stesso Costi. In men che non si dica ci portiamo sul 2-11, approfittando di molti errori degli avversari, ma mostrando anche alcune giocate interessanti. Bello il tocco di Toto per il 3-14, così come quello di Galbiati per il 4-16. Poi è la volta dei soliti Del Torre e Costi che con due schiacciate del primo e una del secondo ci portano a vincere il set in scioltezza.
Il terzo parte come si era chiuso il secondo. Due imperiosi colpi di Costi ci portano sull’1-5. Quindi il calo di concentrazione. Iniziamo a commettere errori banali. I padroni di casa ne approfittano e per la prima volta arrivano a mettere la testa davanti portandosi sul 7-6 e poi sull’8-6. Recuperiamo la concentrazione e racimoliamo di nuovo punti. Ma non riusciamo a scollarci di dosso gli avversari che rimangono attaccati fino al 13-14. A quel punto i nostri ragazzi ingranano la marcia e infilano dieci punti consecutivi, tra cui due schiacciate di Costi, un ace di Ticozzi e una schiacciata di Del Torre. Sul 13-24 concendiamo ancora un punto e poi chiudiamo la partita.
Si torna sotto rete domenica pomeriggio, 3 marzo, quando i cernuschesi andranno a Milano a far visita al Vittorio Veneto Visconteo verde.
(dal nostro corrispondente gT)
post

U14M AVIS CERNUSCO – Partita in altalena.

22Coppa Under 14 Maschile (prima fase) girone B – 1ª giornata
17 febbraio 2019 – ore 10:30
Segrate – PALAZZETTO SPORT SEGRATE
POWERVOLLEY REVIVRE BLU vs PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: 3-1
(25-20; 15-25; 25-16; 25-12)

PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Simone ARLATI (K), Tommaso FRIGERIO, Samuele GENESIO, Daniel MAGGIO, Andrea PISANI, Alessandro PRINA, Pietro SANGALLI, Loris VIDONE, Alessandro ZINNI.

1° Allenatore: Matteo BONACINA
2° Allenatore: Marco CONTON
Dirigente Accompagnatore: Paolo ARLATI
Segrate, con la Coppa U14 riprende l’attività sul campo della squadra di Coach Bonacina.

 

Nel primo parziale si vede l’effetto della lontananza dall’ultima partita ufficiale. Contratti e guardinghi i Tigrotti tengono abbastanza bene il campo e si gioca appaiati con errori e punti da entrambe le squadre: battute sbagliate avversarie vengono vanificate da errori a volte per troppa esuberanza. Nel finale sono gli avversari a rimanere un po’ più concentrati e chiudono a proprio favore 25-20.

Nel secondo set l’altalena del gioco dei ragazzi di Coach Bonacina si invola verso l’alto. I padroni di casa continuano nel loro gioco mentre gli ospiti accelerano decisamente con azioni più convinte e concrete ed il 15-25 rende meglio la sensazione delle forze in campo.

 

Ma arrivata in alto l’altalena riprende a scendere ed è una discesa lenta: non si riesce più a vedere la convinzione dei proprio mezzi, errori più di distrazione che di mancanza di mezzi tecnici. Forse si pensava di avere oramai la partita in mano, ma il 25-16 ed il 25-12 non lasciano scampo.

Peccato, la partita era assolutamente a portata di mano. Diamo atto che troppo tempo è passato dall’ultima scesa in campo, non è assolutamente questo il valore dei nostri ragazzi.

FORZA TIGROTTI!!! Vi aspettiamo per un pronto riscatto nella palestra di casa al Palazzetto dello SPORT di Cernusco in Sussidiaria domenica 24/02/2019 alle 11:15 contro A.S. MERATE.

#sempresolotigrotti

(dal nostro corrispondente pA – foto by aF)

post

U13M AVIS CERNUSCO – Comunque ci si prova.

Campionato Under 13 6×6 Maschile (prima fase) girone B – 10ª giornata
10 febbraio 2019 – ore 9.30
Cernusco sul Naviglio – Palestra sussidiaria comunale VIA BUONARROTI.
PALLAVOLO AVIS CERNUSCO vs Diavoli rosa black: 0-3
(11-25; 11-25; 10-25)

PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Nicolò TOTO, Giacomo PEREGO, Andrea PISANI, Massimo DEL TORRE, Luca TICOZZI, Loris VIDONE, Alessandro PRINA (K).

1° Allenatore: Matteo BONACINA
Dirigente Accompagnatore: Paola CASIRAGHI

Lo 0-3 era già previsto prima ancora che la gara iniziasse. Si sapeva che i Diavoli Rosa black di Brugherio erano superiori ai nostri ragazzi dell’Under 13. Soprattutto visto che oggi questi erano rimaneggiati dalle numerose defezioni: sul campo si sono presentati solamente in sette degli undici convocati. Tuttavia alcuni episodi, soprattutto nell’ultimo set, hanno lasciato un po’ più di amaro in bocca rispetto a quanto ci si aspettasse. Alcuni punti sono stati davvero sciupati. Non avrebbero cambiato le sorti della partita, ma avrebbero testimoniato più coesione, concentrazione e voglia di combattere su ogni pallone.

Primo set senza storia. Rimaniamo in scia fino al 6-10, grazie anche a una buona schiacciata di Pisani. Poi i brugheresi prendono il largo e scappano fino al 7-19. Rompe il digiuno una bella schiacciata di Del Torre, imitato poco dopo da Toto per il 10-20. Perdiamo uno scambio bellissimo e lunghissimo con due grandi salvataggi per il 10-21. Infine, dopo l’11-21 la luce si spegne e finisce 11-25.

Stesso punteggio per il secondo set, ma con andamento completamente diverso. Dopo il nostro 1-0, i Diavoli rosa infilano nove punti consecutivi, che mandano a tappeto i nostri. Grazie agli errori avversari arriviamo al 4-10. Quindi un’altra mitragliata di punti brugheresi, che volano sul 4-17. Solo ora i padroni di casa tirano fuori un po’ di convinzione, con un ace di Pisani e una schiacciata di Prina. Si arriva al 9-17. I Diavoli rosa riprendono la marcia e si portano sul 10-24. Riusciamo ancora mettere un punto noi, prima della chiusura del set.

Nell’ultimo gioco siamo alle corde. Partiamo con uno 0-10 terrificante. Poi indoviniamo qualche schiacciata con Pisani, Del Torre, Ticozzi e ancora del Torre. Sul 5-20 si gioca per puro allenamento. Toto ne schiaccia un’altra e così fa ancora Pisani poco dopo. Bellissimo il colpo di Vidone per l’8-22. Arriviamo a 10 grazie a un paio di regali loro. Poi finisce qui.

Si torna in campo il 24 febbraio nella tana del Lissone volley team, nella palestra Piermarini di via Bernini.

(dal nostro corrispondente gT – photo by cR)

post

U12M AVIS CERNUSCO – Buona la seconda.

Campionato VOLLEY S3 UNDER 12 MASCHILE – SPRING girone B – 2ª giornata
20 gennaio 2019 – ore 12.30
MILANO – ISTITUTO GONZAGA VIA VITRUVIO 41.
GONZAGA MILANO GIALLA – PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: 0-3
(10-25; 8-25; 19-25)

PALLAVOLO AVIS CERNUSCO: Flavio COSTI, Nicolò TOTO, Diego PERAGINE, Tommaso GALBIATI, Massimo DEL TORRE (K), Nicolò BALZAN, Luca TICOZZI.

1° Allenatore: Matteo BONACINA
2° Allenatore: Simone TENCA
Dirigente Accompagnatore: Valentina FLORIO

Partita dai due volti. Bello, aggressivo, tutto coraggio quello dei primi due set, titubante e con qualche incertezza del passato l’ultimo, che pure non è mai stato in discussione.
Ma andiamo con ordine. La differenza tecnica tra le due squadre c’è e si vede. Tuttavia i nostri ragazzi prevalgono soprattutto per meriti propri, trascinati da un Costi e soprattutto da un Del Torre in grande spolvero. Nel primo set le schiacciate cernuschesi annichiliscono e intimoriscono gli avversari: prima Toto, poi proprio la premiata ditta Costi-Del Torre, uno con un bel colpo, l’altro con una bordata, e quindi Peragine creano un ampio varco tra le due formazioni. In men che non si dica i nostri sono sul 20-3. Solo nell’ultima parte del set i nostri ragazzi si calmano un po’ e concludono controllando 25-10.
Il secondo set è la fotocopia del primo. Toto schiaccia due volte magistralmente, Del Torre alza all’indietro per la schiacciata di Costi dalla parte opposta del campo e manda in visibilio mamme e papà. Toto, anche lui in forma oggi, si ripete. I meneghini ci capiscono poco e crollano. Dopo un autentico fulmine di Del Torre siamo sul 20-6 per i nostri. C’è ancora tempo per una schiacciata di Galbiati e un ace ancora di Del Torre, incontenibile. Portiamo a casa la frazione 25-8.
Il terzo set sembra suonare la stessa musica: Costi e Del Torre colpiscono a ripetizione. Grande anche una schiacciata di Peragine. Sul 17-5 per i nostri ragazzi però, qualcosa traballa. Il Gonzaga incomincia a infilare qualche punto e le certezze dei primi due giochi iniziano a vacillare. Commettiamo errori, regaliamo punti e rischiamo di subire la rimonta. Arriviamo al 15-21 per noi. Una perentoria schiacciata di Costi per il 15-22 ha il pregio di spegnere gli entusiasmi degli avversari, che iniziavano a sognare l’impresa. Tuttavia non mollano. Alla fine ci pensa il solito Del Torre a chiudere i conti. Finisce 19-25.
Prossimo match ancora in trasferta il 26 gennaio all’oratorio femminile San Biagio di via Manara a Monza contro il Volley Milano

Classifica U12M

(dal nostro corrispondente gT – photo by AAVV)