U18F Zenith Rondò Muggiò – La partita inizia nel secondo set !!!

foto-18Campionato  U18 girone I
14-12-2016 ore 21,00
Zenith Rondò Muggiò vs Proposta Viaggi Milano
1-3  (9-25, 25-23, 24-26, 18-25)

Zenith Rondò Muggiò: 1# Terrana (L), 3# Peronace, 7# Lacavalla,  9# Dell’Orto (K), 10# Quaggia (L), 11# Rosa, 12# Mattioli, 16# Manzoni, 17# Caltabiano, 18# Cesarini, 23# Greselin, 24# Di Paolo.

1° allenatore: Alteo Franchin
2° allenatore: Silvia Maffiolini

Muggiò – Arriviamo a questo appuntamento senza il libero Marighella a casa da tre giorni  con la febbre e senza la possibilità di far giocare Mattioli anche lei con la febbre anche se presente in panchina; a parte il primo set le nostre hanno disputato una buona gara peccato che, anche questa volta, il risultato non permette di guadagnare nessun punto.

Primo set in campo con Rosa-Peronace, come alzatrice-opposto, Manzoni-Greselin centrali, Dell’Orto-Caltabiano bande, Terrana-Quaggia liberi. La partita inizia ma le nostre sembrano essere rimaste dentro gli spogliatoi,in men che non si dica ci troviamo sotto di 10 punti. Sul 3-14 Lacavalla prende il posto di una Caltabiano dolorante alla schiena ma la situazione in campo non cambia,  le atlete di Cormano non devono fare molto per guadagnare punti e lo score del punteggio delle ospiti scorre inesorabilmente avanti fino ad arrivare in poco tempo a 25.

Secondo set in campo con Rosa-Peronace come alzatrice-opposto, Manzoni-Greselin centrali, Lacavalla-Dell’Orto bande, Terrana-Quaggia liberi. La lavata di capo fatta dagli allenatori nell’intervallo tra i due set ottiene il risultato voluto e alla ripresa del gioco si vede tutta un’altra squadra, più concentrata e più determinata. Il cambio di approccio alla partita spiazza il Cormano che fa più fatica a contenere i nostri attacchi e commette qualche errore in più che ci fa allungare di qualche break. Sul 9-6 l’allenatore ospite chiede time-out ma al rientro in campo le nostre rimangono concentrate e non perdono il vantaggio ottenuto. Sul 21-19 nuovo time-out avversario ma anche questa volta le nostre rimangono concentrate e conquistano un altro break portandosi sul 23-20; a questo punto un calo di tensione ci fa commettere tre errori consecutivi e permette al Cormano l’aggancio, coach Franchin corre ai ripari chiedendo tempo e, al rientro in campo, sono nostri i due successivi punti 25-23

Terzo set in campo con la stessa formazione del secondo set. Bellissimo set giocato con la voglia di vincerlo da parte di entrambe le squadre. Le due compagini lottano su tutti i palloni sbagliando pochissimo e facendoci assistere ad un susseguirsi di belli attacchi e a un continuo ribaltamento di punteggio. Sul 24-24 con palla in mano alle avversarie il nostro coach chiede time-out ma al rientro in campo le nostre si fanno prendere dalla tensione del momento e incappano nei soliti errori di ricezione, 24-26 per le ospiti.

Quarto set in campo con Di Paolo-Peronace, come alzatrice-opposto, Manzoni-Greselin centrali, Lacavalla-Dell’Orto bande, Terrana-Quaggia liberi. L’inizio di questo set non è dei migliori, le nostre attaccano con meno incisività le atlete avversarie invece realizzano una serie di attacchi vincenti che le fanno scappare via fino al 4-11; time-out per noi e al rientro in campo rosicchiamo qualche punticino. Sul 7-12 entra in campo Cesarini al posto di Peronace, le nostre provano e riequilibrare la partita ma il Cormano non ci sta a farsi raggiungere e il set scorre fino alla sua conclusione per 18-25 in favore della Proposta Viaggi.

Commento degli allenatori a fine partita:

Alteo Franchin: “…altalenante la prestazione delle ragazze, questo è il nostro tallone d’Achille… quando si convinceranno di essere totalmente all’altezza delle avversarie incontrate fin’ora, ecco che allora ci sarà la svolta, la determinazione e la concentrazione purtroppo non si possono allenare, sono caratteristiche che, o le hai ,,, o subisci. Sul piano tecnico, troppi errori in ricezione e qualche copertura mancata non ci hanno permesso di acquisire qualche punto, utile non tanto alla classifica… ma al morale della squadra .”

Silvia Maffiolini: “…si sono viste buone cose a muro e a tratti in battuta mentre è evidente come dobbiamo ancora lavorare tanto in ricezione e sulla gestione di alcune situazioni di ricostruzione.”

Prossimo appuntamento martedì 20 dicembre ore 21,00 a Sesto in casa della Libertas

Monia