post

U18F Zenith Rondò Muggiò – Contro Ardor Volley non arriva la rivincita !

Campionato Primaverile U18 girone E
21-04-2018 ore 18,00
Zenith Rondò Muggiò vs Ardor Volley Mariano
1-3 (21-25, 25-18, 19-25, 14-25)

Zenith Rondò Muggiò:  1# Gobbo (L), 3# Mauri, 4# Cola, 5# Terranova, 6# Savinelli, 7# Lacavalla, 8# Olivieri (L), 9# Dell’Orto (K), 11# Rosa, 15# Nasuti, 18# Selvatici, 21# Errante, 24# Mininno.

allenatore: Alteo Franchin

Muggiò – Si gioca in un caldo infernale ma le nostre avversarie sembra non lo patiscano al contrario delle nostre che nella seconda metà della partita alternano fasi di gran gioco a fasi costellate di errori e, alla fine, non solo non riescono a guadagnare la rivincita ma, con questa sconfitta, vengono anche superate in classifica dal l’Ardor Volley facendo sfumare la qualificazione alla seconda fase con una giornata in anticipo; adesso si deve vincere l’ultima partita per accedere alla fase successiva. Un grande grazie alle ragazze e ai genitori della U13 che hanno assistito e incitato fino all’ultimo le nostre U18.

Primo set in campo con Rosa-Mininno, come alzatrice-opposto, Mauri-Cola centrali, Lacavalla-Dell’Orto bande, Gobbo-Olivieri liberi. Pronti via, 4 palle sono 3 errori ed 1 invasione, 0-4. Coach Franchin corre subito ai ripari e chiama immediatamente time-out e al rientro in campo inizia la vera partita. Quello a cui assistiamo è uno scontro tra due bellissime squadre che lottano su ogni pallone; è uno spettacolo vederle giocare. Sul 10-14 secondo time-out di coach Franchin che prova a chiedere alle sue ragazze di forzare ancora di più ma l’Ardor non molla, rimane aggrappato al vantaggio acquisito a inizio set e si aggiudica il parziale per 25-21.

Secondo set in campo con Nasuti-Mininno, come alzatrice-opposto, Mauri-Cola centrali, Lacavalla-Dell’Orto bande, Gobbo-Olivieri liberi. In questo set sono le nostre che partono in quarta e, con un buon turno di servizio di Lacavalla, guadagnano un considerevole vantaggio. Sul 7-1 il coach avversario chiede tempo e, come successo nel set precedente per noi, al rientro in campo riparte la vera partita con grandi scambi tra le due compagini che guadagnano alternativamente i punti. Sul 14-8 un magistrale muro a due di Mauri e Mininno e un lungo linea micidiale di Dell’Orto ci fanno allungare di altri due punti e costringe il coach di Giussano a spendere il suo secondo time-out; al rientro in campo si torna a giocare in maniera equilibrata. Sul 22-15 assistiamo al cambio tra Lacavalla e Terranova. Nel finale di set le nostre si rilassano un pochino e permettono alle ospiti di avvicinarsi, sul 23-18 coach Franchin chiede tempo per sollecitare le ragazze a non mollare proprio adesso e al rientro in campo Cola sbarra la strada con un muro vincente portandoci al set-point. Mininno forza un po’ il servizio, le avversarie non riescono a gestire e commettono un errore che ci fa vincere il set.

Terzo set in campo con Rosa-Mininno come alzatrice-opposto, Mauri-Cola centrali, Lacavalla-Dell’orto bande,Olivieri libero. L’inizio di questo set vede ancora due squadre che lottano con le unghie e con i denti su ogni palla facendo scorrere il punteggio parallelamente fino al 6-6 poi le nostre cominciano a cedere. Sul 7-14 coach Franchin deve dare respiro a Lacavalla e a Cola e fa entrare in campo al loro posto Terranova e Savinelli. Si ristabilisce l’equilibrio ma dura solo pochi scambi e l’Ardor allunga ancora. Sul 11-21 il caldo fa un brutto scherzo a Dell’Orto che si sente mancare l’aria; coach Franchin chiede time-out e al rientro in campo la sostituisce con Selvatici, a questo punto, con il capitano in panchina sale in cattedra il libero Olivieri che, non paga della sua ottima prestazione fatta fino a questo momento, vola da ogni parte del campo recuperando tutti i palloni che le avversarie cercano di mettere giù e da il via ad una rimonta che costringe il coach avversario sul 16-22 a chiedere time-out per spezzare il nostro ritmo, l’intento riesce perché al rientro in campo si torna giocare in costante equilibrio aggiudicandosi un punto per parte e il vantaggio acquisito precedentemente fa aggiudicare la vittoria del parziale alle ospiti.

Quarto set in campo con Rosa-Mininno, come alzatrice-opposto,Mauri-Savinelli centrali, Terranova-Lacavalla bande,Olivieri libero. Anche questo set fa auspicare una lotta alla pari fra le due compagini ma è un’illusione che dura fino al 5-5. Fa veramente caldo, anche in panchina si ha l’impressione di essere nel deserto ma in campo sembra che solo le nostre subiscano questo clima che, al contrario delle atlete ospiti, mollano la presa e non riescono più a concretizzare subendo una serie di parziali che fa prendere il volo alle avversarie che chiudono set e partita in loro favore per 25-14.

Prossimo appuntamento per l’ultima partita della prima fase sarà ancora al Parri sabato 28 aprile alle ore 15,00 contro Net Volley Cinisello

Monia