SERIE DF TORNERIA COLOMBO – Il Longone di alta classifica é ancora lontano

Campionato Regionale Femm. Serie D, Girone D – 10a giornata
17/12/2016 ore 21.00
Longone al Segrino, Palestra Comunale
Volley Longone 1987 – Vero Volley Torneria Colombo 3 : 0
(25-18; 25-13; 25-14)

Vero Volley Torneria Colombo : Margherita Beretta, Sara Mandelli, Camilla Manzotti, Elisa Filipozzi, Denise Spinelli, Anna Rocca (k), Chiara Donà, Arianna Grotto, Katia Buhaj.

1° Allenatore : Ranalletti Irene
2° Allenatore :
Biffi Davide
Dirigente Accompagnatore : 
Donà Luca

Longone al Segrino – Giornata nr.10, Vero Volley Torneria Colombo incontra in questa gara pre natalizia la forte squadra del Volley Longone che naviga in alta classifica.

Causa malanni di stagione ci sono alcune defezioni e la formazione monzese si presenta in ranghi ridotti e chiede anche rinforzi alla Under 14. Non è forse questa la gara dove sperare in qualche altro punto in classifica ma, come sempre, è giusto provarci. E le ragazze lo fanno.

Nel primo set le atlete monzesi partono scariche e subiscono subito la pressione delle giocate avversarie. Il parziale si fa pesante quasi subito e le nostre ragazze si trovano sotto 9 a 3. Ma come oramai ci hanno abituato sono in grado di reagire in modo improvviso e, finalmente giocando la loro pallavolo, riescono a recuperare fino ad impattare il set sul 14 a 14. Il Longone è costretto ad alzare i ritmi, riuscendoci, anche grazie a turni di servizio davvero efficaci che mettono in crisi la ricezione Vero Volley che non ha ancora imparato a gestire palle così veloci. Matura un altro break a favore della squadra di casa che chiude il set a suo favore. Molto buona la reazione delle nostre giovanissime.

Il secondo ed il terzo set ricalcano, come spessissimo abbiamo visto, il parziale precedente. Il servizio di casa è davvero difficile da controllare quando entra bene, così come certi attacchi da banda e centro. Ciò nonostante anche le giovani monzesi battono piuttosto bene e, a tratti, esprimono un bel gioco recuperando qualche punto.  Purtroppo non è mai abbastanza per mettere in affanno le esperte avversarie che non risentono dei punti avversari e, anzi, imprimono accelerazioni da 3 o 4 punti che le ragazze di coach Ranalletti non riescono a tamponare.

Le atlete di casa si aggiudicano così gli altri due parziali evitando i patemi del primo set.