2DF U21 – Pro Victoria Macron prestazione sottotono

2017-02-03-PHOTO-00000223Campionato U21 – Prima Fase – girone H
02-02-2017 ore 21.00
Monza, Palestra Oratorio Femminile S. Biagio
Victoria Macron Store Grande Milano Vs ASD Pallavolo Cernusco 1-3
(20-25, 19-25, 25-23, 19-25)

Pro Victoria : 1 Erica Longo, 2 Cristal Olivieri, 3 Silvia Pastori, 4 Federica Mariani, 5 Vittoria Francalanci, 6 Martina Savinelli, 7 Chiara Villa, 9 Valentina Sala, 11 Martina Baretta, 12 Francesca Nappo, 13 Mara Riazzola, 14 Alessia Aceti.

1° Allenatore: Coach Rox
2° Allenatore: Davide Fossati
Dirigente Accompagnatore : Desideria De Leonardis

Monza – Quarta partita delle ragazze di Coach Rox nel girone U21 contro la ASD Pallavolo Cescusco. Affrontiamo questa nuova sfida dopo la delusione dell’ultima sconfitta al tie break con S. Giuliano. Le ultime prestazioni delle ragazze hanno evidenziato una generale calo sia in termini di prestazione che di concentrazione. Speriamo in un pronto riscatto.

Coach Rox, viste l’assenza della Bignami e dell’infortunata Savinelli convoca Riazzola e Aceti dall’U18. Si parte con la solita formazione iniziale nella quale non sono presenti le due U18. Le prime scaramucce vedono le due squadre equivalersi, ciascuna fa il proprio e concede poco all’avversaria. Le ragazze sono compatte, ricevono bene con la solita Pastori in evidenza per efficacia e capacità di essere subito in partita. Siamo precise e commettiamo pochi errori (1 solo errore in battuta). Il punteggio del primo scorcio di set testimonia l’equilibrio in campo, siamo sul 12 a 13 per loro. Primo time out chiamato dal coach avversario con Baretta in battuta. Si riparte e come per incanto si spegne la luce. Come già visto negli altri incontri, ad un certo punto le ragazze perdono il filo del discorso e si disuniscono. Le nostre avversarie ne approfittano prontamente ed infilano punti a raffica complici una serie incredibili di nostri errori. Coach Rox inserisce Aceti nel tentativo di recuperare la situazione. Niente da fare, regaliamo letteralmente il set e con un parziale di 7 a 12 si chiude per loro sul 19 a 25.

Durante la pausa coach Rox parla alle ragazze e il tono della voce la dice lunga sul suo disappunto per questi incredibili errori che continuiamo ad inanellare. Si parte per la seconda frazione e subito due errori di fila in battuta fanno infuriare coach Rox che richiama alla concentrazione le ragazze. Nonostante questa partenza non felice riusciamo a restare in partita, causa anche analoghi errori delle nostre avversarie, apparse meno precise in questo scorcio di set. Siamo sul 9 a 8 per noi. Mini break da parte delle nostre avversarie che con un parziale di 0 a 5 ci sorpassano e provano la fuga. Da evidenziare come le nostre bande, solitamente punti di riferimento della formazione, non siano proprio in serata. Coach Rox effettua un’altra sostituzione ed inserisce anche Riazzola nella speranza di mettere maggior ordine in campo. La mossa sortisce l’effetto sperato e ritorniamo subito in partita con una serie di buone battute propria da parte della nuova entrata, ma le nostre avversarie fanno il loro e non ci concedono nulla. Coach Rox chiama il primo time out della partita e cerca di compattare la squadra che fatica a rispondere alle sue sollecitazioni. Ripartenza e niente da fare, quattro punti di fila loro e nuovi errori nostri consegnano anche questo secondo set alle nostre avversarie, Si chiude sul 19 a 25 e siamo 0 a 2.

Partiamo bene con in battuta Riazzola e il primo parziale è per noi con un secco 9 a 4, si intravede qualche scorcio di sereno. Vista la falsa partenza, il coach avversario chiama il time out. Si riparte e ripartono anche le avversarie rientrando prontamente in partita. Niente di male, le due formazioni riprendono il cammino incamerando ciascuna i propri punti. La partita prosegue senza particolari scosse e riusciamo a mantenere il piccolo vantaggio accumulato nella fase inziale del set. Si arriva sul 18 a 14 ed il coach avversario chiama nuovamente il time out. Siamo nella fase finale del set e ci basta fare il nostro per chiuderlo, ma le ragazze pensano bene di mettere a dura prova le coronarie di coach Rox che chiama a sua volta un time out. Si arriva sul 24 a 23 e con un colpo di reni ce la facciamo a portarlo a casa. Siamo sul 1 a 2, ma quanta fatica.

Partiamo per la quarta frazione e la squadra, complice forse la presenza delle più esperte U18, sembra ritornata ordinata e compatta. Siamo precise nella fase di ricezione con la solita Pastori ben in partita e chiudiamo la fase di attacco con efficacia, senza strafare. Tutto sommato, viste le due squadre nei primi tre set, le nostre ragazze se giocano come sanno, non sono inferiori alle avversarie di oggi. Primo scorcio in sostanziale parità anche se siamo avanti sul 11 a 10. Time out del coach avversario. Ripartiamo e nuovo black out nostro testimoniato da un parziale di 2 a 8 che ne evidenzia la portata. Coach Rox chiama il time out e striglia le ragazze per bene. Ripartiamo e con una buona serie di battute della Longo, finalmente ritornata in partita, ci rifacciamo sotto. Nuovo time out avversarie che tenta di interrompere la nostra serie positiva. Si arriva sul 19 a 23 per loro e tutto sembra oramai compromesso. Ma, forse complice la troppa sicurezza da parte loro di avere oramai chiuso la partita, rientriamo e le raggiungiamo sul 24 pari. Sprint finale sul filo dei nervi e purtroppo per noi loro li hanno più saldi. Chiudiamo sul 26 a 28. Peccato ci meritavamo il tie break.

La prossima partita sarà in casa il 9 Febbraio alle ore 21.00 presso la palestra di Via Don Calabria a Milano e ci vedrà giocare contro la Bracco Pro Patria Milano.

Nuovamente una prestazione non alla altezza delle ragazze di Coach Rox. Da alcune partite sembrano aver perso il filo del discorso e tardano a ritrovarlo. Troppi errori tecnici, troppi punti regalati ai nostri avversari a cui concediamo vantaggi, mentre noi ci dobbiamo sudare ogni punto. L’inserimento delle due U18, che pur si sono comportate bene, non è stato sufficiente. Forza ragazze ripartiamo.

Dal nostro corrispondente Roberto Francalanci