U14F PRO VICTORIA MIRO’ – Sconfitte dalle migliori.

U14 PV Mirò_ASD NEW VOLLEY ADDA MG_11032017Coppa Femminile U14 Girone D – Giornata 2
11 marzo 2017 ore 15.30
Monza, Palestra Elisa Sala
U14 Pro Victoria Mirò – ASD New Volley Adda MG: 0-3
(6-25; 21-25; 8-25)

U14F Pro Victoria Mirò: Bracesco Emma, De Musso Federica, Migliazza Elisa, Milioni Giulia, Nwachucu Janet, Pellicanò Giulia, Pellicanò Sara, Perego Giulia, Ravaioli Giulia, Tonarelli Monica (K)

1° Allenatore: Fox (Fossati Davide)
2° Allenatore: Rox (Rossi Daniele)
Dirigente Accompagnatore:
Scola Gabriella

Monza – Seconda partita della Coppa Femminile U14 FIPAV: giochiamo in casa contro la ASD New Volley Adda MG. E’ stata sufficiente un’occhiata ai riscaldamenti per cogliere il livello tecnico elevato delle nostre avversarie.

Comincia la partita: la battuta è nostra, ma il punto se lo aggiudicano loro. Le nostre ragazze in campo si dimostrano subito intimorite da chi sta oltre la rete: sono bloccate, paiono impietrite, non giocano e non chiamano la palla. Ciò che è peggio, ad ogni punto che si aggiudicano le altre, non riusciamo a voltare pagina restando con il pensiero all’errore commesso: in questo modo continuiamo a commetterne altri. Il risultato si vede subito: raggranelliamo qualche punto (6 in tutto) durante il set, ma solo grazie ai regali su battute sbagliate della New Volley. Possiamo affermare che questo parziale è stato di fatto giocato unicamente da loro che se lo aggiudicano 6-25.

Si riparte. Fox nell’intervallo sprona le ragazze ad una reazione. Di cosa sono spaventate? Perché invece non sfruttare l’occasione di un confronto con una squadra di eccellenza per mostrare il bel gioco di cui anche noi siamo capaci: non pensiamo al tabellone, dobbiamo divertirci! Sarà che la pallavolo è uno sport mentale: le parole del Coach vanno a segno. Partiamo subito in vantaggio, 1-0, 2-0, 3-1. Certo le avversarie non subiscono mai un distacco marcato, ci riprendono e restiamo testa a testa 6-6, 8-8. Poi il sorpasso fino a vedere la Pro sotto di 5 punti sul 12-17. Ma siamo concentrate e crediamo nel nostro gioco: accorciamo le distanze 17-19. Quando siamo sul 20-23 abbiamo perfino la speranza di aggiudicarci il set. Non è così purtroppo, ma quel 21-25 ci pare una vittoria: brave ragazze!

Purtroppo il terzo set non si ripete la magia del secondo: subiamo la superiorità delle avversarie sia psicologicamente che, com’è inevitabile, anche tecnicamente. Potrei raccontare il terzo set con le stesse parole (e quasi lo stesso punteggio) del primo. Si chiude 8-25 e per qualcuna di noi pare una liberazione.

Non posso non commentare oggi il dispiacere di aver visto una squadra impaurita e per certi lunghi momenti addirittura rinunciataria. So però che di questa gara ricorderò il secondo set, quando siamo state capaci di reagire, di divertirci giocando lo sport che più ci piace; e non mi scorderò che ad un certo punto abbiamo avuto tutti la convinzione di riuscire a strappare un set ad una squadra davvero meritevole, sicuramente la migliore incontrata fino ad oggi.

Appuntamento alla prossima partita di Coppa, sabato 18 marzo, fuori casa a al Palazzetto dello Sport di Gorgonzola in via Molino Vecchio, contro la US Argentia Pallavolo ASD.

Avanti ragazze come nel secondo set: READY! STEADY! GO!

gabriella