post

U14F Vero Volley Vicsam Group – Grande Monza, il Trofeo è tuo!

Campionato Fipav Under 14F – FINALE TROFEO
24 marzo 2019 – ore 15,00
Palestra Comunale “Tognini” – v.le Rimebranze 36, Vedano al Lambro (Mb)

VERO VOLLEY VICSAM GROUP MONZA – VERO VOLLEY MILANO FIELDFISHER  3-0  (25-21 25-19 25-23)

VERO VOLLEY VICSAM GROUP MONZA: A. Addabbo, C. Bianchi, G. Bianchi, A. Carpani, A. Couchond, E. Gaviraghi, G. Mancastroppa, T. Manzonzo, G. Micelli, M. Negri, A. Pezzullo, E. Rovelli (k).

Allenatore: M.L. Checchia
Secondo Allenatore: M. Marongiu
Dirigente accompagnatore: L. Rossi

Sboccia la primavera nei sorrisi del team Vero Volley Monza U14 femminile Vicsam group, che mette in bacheca il prestigioso Trofeo del Campionato Fipav provinciale di categoria.

Un successo che giunge al culmine di una stagione impegnativa e che consegna agli annali una squadra capace di rendere merito alle atlete, ai tecnici, alla società e, perché no?, un po’ anche alla “torcida” dei genitori-tifosi che sostiene sempre in modo colorito e “rumoroso”, ma sempre corretto, le sue saugelline.

L’ultimo capitolo del lungo campionato provinciale Fipav presenta il derby di famiglia Vero Volley. Di fronte due compagini, Monza e Milano, che in campionato si sono aggiudicate le rispettive sfide casalinghe. Uno spareggio  tra cugine con in palio una coppa non poteva che rappresentare il miglior epilogo di una stagione appassionante.

La partita inizia con il piglio giusto per le brianzole, che mettono in evidenza una migliore propensione al gioco d’attacco che si sviluppa in modo pulito e potente. Milano risponde difendendo con ordine, ma è sempre Monza a mantenersi in vantaggio, sebbene non riesca a fuggire via. L’elastico nel punteggio, che vede le atlete milanesi rifarsi sotto dopo ogni break, rende emozionante ogni giocata. Ai 20 sono però le ragazze di Maria Luisa Checchia a premere più convintamente sull’acceleratore chiudendo 25-21 la prima, equilibratissima, frazione.

Il vantaggio galvanizza Monza, ma rende anche più combattive le rivali di Milano. La Vicsam group però appare in giornata di grazia, Collezionando pochissimi errori al servizio, ricevendo bene e attaccando con precisione. Monza sale in cattedra e il secondo set appare in pieno controllo, con la Fieldfisher Milano impegnata in una rimonta che non riesce. Monza prevale 25-19 e, sul 2-0, intravede l’en plein e il successo finale.

Nel terzo set la concentrazione monzese resta elevata, continuando a controllare il gioco con margini di vantaggio che consentono un approssimarsi sereno al traguardo ultimo. Ma le incognite di una finale, un derby per giunta, sono sempre dietro l’angolo e non poteva mancare un po’ thrilling. Sul 24-20 Monza ha dalla sua ben quattro match point. Un po’ di rilassatezza di troppo sulla sponda brianzola e l’encomiabile carattere mai domo della parte meneghina danno vita a un recupero di tre punti. Tutto è rimesso in gioco e sul 24-23 Monza riceve male il servizio al veleno di Milano, la palla vola fuori campo ma viene recuperata in un salvataggio disperato con un bagher filo-rete che sorprende il sestetto milanese. La palla cade a terra in modo fortunoso e si scatena la festa di Monza che chiude l’incontro 25-23 con un tondo 3-0 e solleva l’ambito Trofeo, preludio degli impegni che attendono ora il team nella fase regionale.