post

U14 Vero Volley Vicsam Group, finali regionali a testa alta

Campionato Fipav Under 14F – Finali Regionali
28 aprile 2019 
Palestra scuola elementare Vighignolo, via Airaghi 3 – Settimo Milanese

 

 

VISETTE -VERO VOLLEY MONZA VISCAM GROUP   3-0   (25-14 25-23 28-26)

CELADINA – VERO VOLLEY VICSAM GROUP   3-1   (22-25 25-14 25-17 25-20)

VISETTE – CELADINA   3-0   (25-21 25-12 25-7)

 

VERO VOLLEY VICSAM GROUP MONZA: A. Addabbo, C. Bianchi, G. Bianchi, A. Carpani, A. Couchond, E. Gaviraghi, G. Mancastroppa, T. Manzonzo, G. Micelli, M. Negri, A. Pezzullo, E. Rovelli (k).

Allenatore: M.L. Checchia
Secondo Allenatore: M. Marongiu
Dirigente accompagnatore: L. Rossi

Termina a testa alta l’avventura di campionato dell’Under14 Vero Volley Vicsam Group. Nella fase finale del raggruppamento regionale che dava accesso alla fase nazionale, le ragazze di Maria Luisa Checchia si sono arrese con onore, e non senza rimpianti, alle avversarie del Visette di Settimo Milanese e alle bergamesche del Celadina.

Condizionata da alcune pesanti defezioni, soprattutto in cabina di regia, la prima squadra Under14 del Vero Volley Monza ha dato prova di compattezza e tanta abnegazione, tenendo in bilico in particolare la gara di cartello contro Visette.

La sfida contro le quotate padrone di casa di Settimo Milanese non si apriva sotto i migliori auspici, infatti, dovendo rinunciare sin dall’inizio ad una palleggiatrice e potendo contare sulle condizioni precarie dell’altra. Il primo set trovava Monza in difficoltà nel replicare alle potenti azioni di attacco di Visette. Il parziale scivolava via velocemente, chiudendosi 25-14 e non facendo presagire nulla di buono. Ma nelle peggiori difficoltà, le “saugelline” hanno dimostrato in più occasioni di tirare fuori doti di carattere inaspettate e così succedeva per il prosieguo della sfida. Monza restava agganciata alle avversarie, messe più volte alle corde grazie a contrattacchi precisi e difese perfette. Il set veniva deciso sul filo di lana ancora a favore di Visette (25-23), ma la gara appariva riaperta. L’equilibrio regnava anche nel terzo parziale, con una crescente prevalenza di Monza che costringeva Visette sulla difensiva. Sul 21-17 per le ragazze di Checchia, le padrone di casa però reagivano fino alla parità e si apriva un testa a testa emozionante con colpi di alto livello su entrambe i fronti. Monza aveva il set point sul 25-24, ma la direzione di gara negava il meritato punto del successo ed infine era ancora Visette a spuntarla in modo fortunoso 28-26 chiudendo le sorti della partita.

Un 3-0 che suonava come una punizione troppo pesante per quanto espresso in campo e che trovava la feroce reazione del Vero Volley nell’avvio di confronto contro Celadina. Le ragazze del Vicsam Group davano il tutto per tutto, imponendo un ritmo infernale. Le avversarie erano continuamente chiamate a rintuzzare lo svantaggio, mentre Monza appariva padrona del gioco. Il set si chiudeva 25-22 per le nostre, ma segnava anche lo stop dell’unica palleggiatrice di ruolo rimasta a disposizione. Consapevoli della difficoltà, ma fiere di indossare una maglia importante, le “saugelline” non si scoraggiavano e provavano a reagire alla malasorte con il carattere. Celadina da ottima squadra approfittava però del vantaggio e ristabiliva la parità conquistando il parziale 25-14. Le risorse di Monza iniziavano a calare vistosamente anche nel terzo set, nonostante la grinta  e una preparazione tecnica non comuni. Monza soccombeva 25-17 e, nonostante alcuni colpi di coda nel quarto set, era costretta a cedere l’onore delle armi 25-20, uscendo comunque a testa altissima tra gli applausi dei propri sostenitori e gli apprezzamenti e la stima delle avversarie.

Nell’ultimo incontro era quindi Visette a regolare in tre set netti le ambizioni di Celadina.

Si chiude non senza qualche amarezza la stagione di campionato, comunque lusinghiera, dell’Under14 Vero Volley, che ora è chiamata a stringere i denti nelle ultime tre uscite in Seconda Divisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *