U18F Doctor Dentist Viscontini: Volley Segrate passa al Pavesi

Campionato Under 18 femminile – girone Eccellenza
28/10/2015
VISCONTINI VERO VOLLEY – VOLLEY SEGRATE 1978 : 0-3
(21-25; 16-25; 22-25)

Milano – Terza giornata del campionato Under 18 Eccellenza e, naturalmente, ennesima partita di prestigio per il Viscontini Volley Milano. Ospiti del Centro Pavesi, questa volta le ragazze del Volley Segrate, società  di altissimo livello nella pallavolo maschile (ultimo talento sfornato, Riccardo Sbertoli, quest’anno il più giovane atleta dell’intera serie A1), ma da qualche tempo molto attiva anche nel settore femminile, come testimoniato a livello provinciale dal terzo posto conquistato la scorsa stagione dalla squadra under 16 e, addirittura, dal gradino più alto raggiunto nella categoria under 14.

Che le nostre ragazze ci abbiano provato ugualmente a vincere l’incontro non c’è alcun dubbio, ma per portare a casa il risultato in questo girone d’Elite bisogna salire ulteriormente di livello. Soprattutto nel primo e nel terzo set, le Viscogirls hanno lottato animatamente e mostrato sprazzi di bel gioco, ma, di nuovo, arrivate al momento clou (ad esempio il 21 pari dell’ultima frazione di gioco), si sono ripresentati puntuali come una scadenza fiscale errori davvero banali, come una battuta tirata in rete, una ricezione troppo spinta che si trasforma in comodo assist per il centrale avversario o, ancora, una schiacciata potente, ma scaraventata alle ortiche. Inevitabile, a quel punto, compromettere il risultato finale del singolo set e, più in generale, dell’intero incontro. Se si tratti di problema di concentrazione ancora instabile, di carenze tecniche da colmare o di tutte e due le cose messe insieme, è difficile dirlo.

Dall’altro lato della rete le segratesi di coach Sonia Signoria (le “bimbe di Sonia” in maglia Pro Patria, devo averle già sentite nominare…) si sono mostrate formazione quadrata, ottima soprattutto in ricezione e nella fase difensiva, dove i movimenti in sincrono e l’ottima copertura del campo ci hanno costretto sempre a sudare le proverbiali sette camicie per mettere definitivamente palla a terra.

Difficile, quindi, fare risultato contro di loro senza giocare ad un buon livello, sempre senza cadere in pause improvvise e letali. Per le ragazze di coach Belloni la ricetta resta la solita: andare in palestra e lavorare, lavorare, lavorare per acquisire maggiore sicurezza emotiva, nonchè padronanza tecnica.

Che un Viscontini molto rinnovato difficilmente sarebbe stato davvero pronto per certi palcoscenici prima dei mesi di novembre/dicembre era facilmente ipotizzabile; il problema è che, a differenza del campionato di serie D dove il cammino e’  molto lungo, il calendario del girone d’Eccellenza under 18 e’ decisamente breve nonché caratterizzato da alcuni match all’apparenza off-limits (vedasi Pro Patria).

Il tempo quindi inevitabilmente stringe per smuovere la classifica e provare a risalire la china. Restiamo comunque convinti che a forza di seminare egregiamente i frutti da cogliere arriveranno presto.
 
(dal nostro corrispondente: Stefano)