Viscontini Milano Gialla PGS U13 batte S. Carlo Azzurra

GIRONE P – TERZA GIORNATA 01/11/2015
Viscontini Milano Gialla – S. Carlo Azzurra : 3-2

Eccoci alla prima partita giocata in casa, il pubblico delle grandi occasioni pronto a sostenere la squadra, le nostre atlete preparate e reduci da una fitta settimana di allenamenti; ma anche se nessuno lo ammette apertamente, il fantasma della sconfitta subita settimana scorsa sembra aleggiare nell’aria…
Strana partita è stata quella che ci ha visti vittoriosi sul San Carlo, una partita con una altalena continua di risultati, con set vinti bene e persi malamente, una partita soprattutto con pochissimi punti e durata veramente poco.
Questa volta è veramente molto difficile ragionare sui dati, ma ci proviamo lo stesso, nella convinzione che si debba sempre cercare una lezione da portare a casa, sulla quale meditare per fare sempre meglio.
Nel primo set, vinto dalla Viscontini 17 a 13, la squadra aveva dato veramente l’impressione di aver preso le “misure” all’avversario, sembravamo essere scese in campo per chiudere in maniera risoluta l’incontro, come si sbriga un “mestiere” un po’ noioso, chiudendo frettolosamente una pratica scomoda.
Niente di più sbagliato! Nel secondo set riuscivamo a perdere, faticando non poco a portare a casa 6 punti! Ma la partita dei rovesciamenti di fronte non era ancora finita…
Terzo set vinto per 17 a 11, quarto set perso con il medesimo punteggio e infine quinto e decisivo set vinto per 17 a 5!!!
Gli spettatori non potevano che assistere impotenti a queste repentine trasformazioni della squadra, domandandosi , di set in set, se ci saremmo trovati di fronte dottor Jekyll o mister Hyde…!!!
Qualche aiuto in più lo possiamo trovare nei tempi dei set; i tre vinti dalla Viscontini sono stati chiusi rispettivamente in 15, 14 e 13 minuti, mentre il San Carlo ha avuto bisogno di 17 e 19 minuti per aggiudicarsi il secondo e il quarto.
La differenza è evidente, così come evidente diventa la difficoltà, al di là di quello che i punteggi sembrerebbero suggerire, di chiudere i set da parte delle nostre avversarie, alle quali va riconosciuto il merito di averci messo in difficoltà e di aver approfittato di alcune nostre lacune, ad esempio di essersi accorte che raramente coprivamo a sufficienza e che bastava un pallonetto e non necessariamente una schiacciata per chiudere il punto!
Alle nostre invece va il merito di averci creduto sempre, anche dopo la seconda rimonta delle avversarie; un dato importante che conferma quello degli scorsi incontri e che fa ben sperare per il prosieguo del campionato. Questa caparbietà che le porta a lottare su ogni punto anche quando sono indietro in maniera irreparabile è sicuramente un buon segnale per la Viscontini. Le nostre allenatrici, ne siamo certi, sapranno lavorare alle piccole ingenuità che ancora ci portiamo dietro!
In ogni caso, con qualche difficoltà in più rispetto a quello che ci si poteva aspettare, è stata portata a casa una vittoria importante, soprattutto dopo la batosta della settimana precedente. Forse, però, non sono stati tanto i fantasmi di quella sconfitta ad aver pesato, quanto quelli di halloween della sera precedente… chi ha orecchi per intendere intenda!!!

La Viscontini è scesa in campo con la seguente formazione: Chiara Alberti, Francesca Bugliesi, Sara Granieri, Alessandra Bugliesi, Lara Scotti, Sara Gallistru, Elisa Sala, Greta Coppola, Camilla Brutti, Giulia Taverna, Chiara Banfi, capitanate da Elena Giovanardi; allenatrici Federica Apruzzi e Linda Conte.

Dal vostro inviato in Via Asturie…, a voi Studio!!!