U18F Doctor Dentist Viscontini: primo punto in classifica contro Volley Adda

Campionato Under 18 femminile – girone Eccellenza
05/11/2015
VISCONTINI VERO VOLLEY – NEW VOLLEY ADDA : 2-3
(25-21; 25-20; 22-25; 20-25; 11-15)

Milano – Conquista il primo punto in classifica la formazione under 18 del Viscontini Volley Milano ma che occasione gettata letteralmente alle ortiche per fare bottino pieno !!!

Eppure le nostre ragazze erano entrate in campo col piglio giusto giocando per due set interi un’ottima pallavolo fatta di cura, attenzione ai dettagli e concentrazione di ragguardevole livello. Ha funzionato il servizio che, almeno inizialmente, ha preso di mira i punti deboli avversari con precisione chirurgica, e ha funzionato molto bene l’attacco che, spesso, si è servito del muro avversario per portare a casa lo scambio anzichè subire la presenza delle mani distese oltre la rete.

All’inizio del terzo set sarebbe bastato non togliere il piede dall’acceleratore e mettere in campo un po’ di cinismo e di cattiveria agonistica in più per chiudere definitivamente all’angolo la squadra ospite ed incamerare tre punti preziosissimi in chiave salvezza. E invece nulla di tutto ciò. Improvvise sono tornate a galla le nostre incertezze e quegli errori banali distribuiti equamente un po’ in tutti i fondamentali che hanno permesso al New Volley Adda di riprendere confidenza col match e ribaltare pian piano l’inerzia della situazione.

D’altronde le nostre avversarie schieravano a referto anche un paio di giocatrici che fanno parte del roster di serie C del New Volley Adda per cui andare a risvegliare il can che dormiva concedendo lo spazio per riemergere dal baratro si e’ rivelato un errore fatale. L’ultimo sussulto lo abbiamo avuto all’inizio del tie-break quando le Viscogirls erano riuscite a rimettere la testa avanti nel punteggio sul 6-5 ma si e’ trattato di un fuoco fatuo perché è mancata alla fine la lucidita’ necessaria per chiudere la serata nel migliore dei modi, e cioè col primo successo stagionale in categoria. Resta la consolazione di avere comunque mosso la classifica e di aver dato l’impressione di poterci tranquillamente stare in questo girone provinciale di eccellenza. Manca ancora qualcosa dal punto di vista tecnico ma su questo aspetto ci si puo’ lavorare sopra in settimana; manca ancora qualcosa anche sul piano del temperamento e qui bisogna invece scavare nel proprio animo per essere in grado di tirare fuori le unghie quando serve ed uscire tutte insieme dagli inevitabili momenti di difficoltà.

A coach Belloni l’arduo compito di far quadrare il cerchio con l’obiettivo immediato di portare a casa una vittoria la prossima settimana contro il fanalino di coda Focol Legnano. Un match che potrebbe permetterci di rimanere a galla in classifica e darci la spinta giusta per migliorare l’autostima e continuare in quei progressi che, anche se a corrente alternata, stiamo comunque cominciando a vedere partita dopo partita.

(dal nostro corrispondente: Stefano)