U12F VISCO ARANCIONE – Una netta vittoria per l’ultima partita casalinga!

U12F ARANCIONE_2017_04_09COPPA FEMMINILE – U12 SPRING Prima fase – GIRONE P – Stagione agonistica 2016/2017
13a giornata – 09 Aprile 2017 ore 10.00
Milano Via Asturie 1
VISCONTINI VOLLEY MILANO ARANCIONE – PRO VICTORIA PALLAVOLO MONZA BIANCA 3-0
(25-17, 25-5, 25-18)

VISCONTINI VOLLEY MILANO ARANCIONE: Chiara Banfi (K), Giorgia Biloni, Sara Bonfiglio, Francesca Braghin, Giulia Buhaj, Martina Causin, Martina Colombo, Elisabetta Magliulo, Valentina Monti, Lucia Tibiletti, Giulia Torti, Sofia Tosi.

1° Allenatore: Federica Apruzzi
Dirigente Accompagnatore: Simona Cirillo

Milano – Si gioca oggi la 13^ giornata di campionato, penultima di ritorno, e ultima apparizione in casa delle nostre ragazze.

Le nostre avversarie, anche loro parte del consorzio Vero Volley, sono del 2007/8, il che dovrebbe darci un buon vantaggio. Giochiamo con la consueta divisa blu e gialla mentre la squadra ospite è in blu e bianco. Il fischio d’inizio è fissato alle 10.00, dopo il tradizionale riscaldamento con la partecipazione di tutte le ns. giocatrici disponibili.

Per la ns. squadra il sestetto di inizio è composto da: Banfi, Biloni, Braghin, Buhaj, Colombo, Tibiletti.

Si comincia!

La partita inizia con una battuta della ProVictoria che commette un errore e ci consente di andare subito in vantaggio. Andiamo in battuta, fondamentale ormai sistemato, e procediamo fino al 3-1; seguono alcuni passaggi con possessi alternati fino al 5-3 segnato dopo un bello scambio delle nostre atlete.  Tocca ancora a noi servire e con una buona serie allunghiamo fino al 14-4.  Nell’azione successiva si vedono i miglioramenti della nostra squadra che dopo un lungo fraseggio si porta sul 15-4. Altra serie di battute e arriviamo facilmente sul 17-5; a questo punto, forse per la facilità nel raggiungere il punteggio, ci deconcentriamo e sbagliamo qualche scambio fino al 21-9 segnato con un secondo tocco inviato direttamente nel campo avversario dall’alzatrice.  Sul 23-10 c’è un break della Pro Victoria che segna 7 punti consecutivi, grazie a delle buone battute e al momento di deconcentrazione sia in ricezione che negli scambi, ma poi guadagniamo il punto che ci rimanda a servire e chiudere vittoriosamente il set per 25-17. La differenza di età a nostra vantaggio e le difficoltà di ricezione delle nostre avversarie sembrano renderci più facile il compito odierno.

Iniziamo il secondo set. Il nostro sestetto è composto da Banfi, Biloni, Braghin, Buhaj, Magliulo,Torti.

Tocca a noi battere e dopo un breve scambio proviamo una schiacciata, altro fondamentale che inizia a entrare nel nostro bagaglio tecnico, ma andiamo sotto 0-1. Battuta del ProVictoria che, grazie anche a qualche nostra indecisione, si porta avanti fino allo 0-3. Dopo qualche palleggio le nostre avversarie commettono un errore che ci consente di andare in battuta e velocemente passare in vantaggio sul 5-3; segue una serie alternata di lunghi palleggi e loro errori in battuta fino al 6-4. Il set a questo punto viene deciso da una nostra lunga serie di battute che non trovano risposta dalla squadra avversaria fino al 19-4 e dopo un errore in battuta chiudiamo il set sul 25-5. Sicuramente è stato un set poco equilibrato che ci consente però di aggiudicarci la nostra 5^ vittoria!

3° e ultimo set, entriamo in campo con: Biloni, Braghin, Buhaj, Causin, Monti, Tosi. 

La battuta è del Monza, ma conquistiamo subito il 1° punto e in serie gli altri fino al 4-0.  Anche in questo set la partenza sprint ci da forse troppa fiducia e alterniamo il punteggio fino all’ 8-4 per noi dove abbiamo un black out e iniziamo a ricevere male sulle battute delle nostre avversarie che ci raggiungono e allungano fino all’ 8-11 per loro. Il set prosegue con queste fasi alterne determinate in larga parte dalla supremazia in battuta che ci vede rientrare fino all’11-11. Alla ripartenza il Monza allunga ancora fino al 14-11 e la nostra coach chiama subito un time out per riprendere le giocatrici ricordando che si può perdere ma non può mai mancare l’impegno. A questo punto rientriamo fino al pareggio sul 16-16 e ancora su battuta chiudiamo il set 25-18.

Chiudiamo così nel migliore dei modi le nostre partite casalinghe con le nostre atlete che hanno superato le aspettative di inizio stagione e che ci hanno regalato sempre delle belle emozioni.

La prossima partita si gioca, dopo il turno di riposo per la Pasqua, in trasferta domenica 23 Aprile alle 15.00, contro la Polisportiva Varedo Azzurra.

Forza Viscontini!

Dal nostro corrispondente Mauro Colombo

U12F VISCO GIALLA – Aequam memento servare mentem (Ricordati di mantenere la mente serena, Orazio)

COPPA MILANO FEMMINILE – UNDER 12 SPRING
PRIMA FASE – Girone N 
1a giornata – 15 gennaio 2017 ore 10.30
NOVATE MILANESE Via Prampolini 13
GF SF 82 – VISCONTINI VOLLEY MILANO GIALLA 0 – 3
(1-25; 21-25; 10-25)

U12F visco giallavsGS FS82 15012017U12F visco giallavsGS FS82 15012017A
VISCONTINI VOLLEY MILANO GIALLA: 21 Arianna RIVELLINI, 56 Elena PIRRI, 60 Greta GIANGASPRO, 74  Alice Scarenzio, 75 Giada GRASSI (K), 81 Alessandra MENEGHETTI, 82 Sofia BALCONI, 85 Alessandra FORNO

1° allenatore: Conte Linda
2° allenatore: Apruzzi Federica
Dirigente Accompagnatore: Grassi Pierluigi

Milano – Oggi ricomincia il campionato di pallavolo. Questa domenica, quindi, non può che essere speciale e carica di emozione. Il pubblico è numeroso; la mascotte del Vero Volley in posizione. Non vediamo l’ora di rivedere giocare le nostre “ragabimbe”, dopo la pausa natalizia. Ci mancava il tam tam dell’allenamento!!! Le allenatrici dispensano gli ultimi consigli, fischio dell’arbitro, si comincia.

Inizia il Viscontini, battuta-punto. Riprende il Viscontini, battuta-punto, di nuovo.
“Dai Ari” incitano le nostre ragazze. In men che non si dica, siamo 0 a 23 per le nostre ragazze. Non siamo per niente abituati a questi esordi, ma ci piace. Non dobbiamo sottovalutare le “piccole” avversarie. il Viscontini vince il primo set che si chiude 1 a 25
Il secondo set inizia con il sole in faccia e una carica che le nostre giocatrici non avevamo mai provato finora. La vittoria iniziale esaltato troppo le nostre ragazze ed hanno sottovalutato la squadra di casa. Dopo un primo set dominato dalle nostre ragazze ci troviamo in seria difficoltà e quasi a rischio il secondo set. L’allenatrice Federica inizia a mangiarsi le unghie. Brutto segno? “Forza Vero Volley!!!” incita il pubblico, e, magicamente riusciamo a riprendere con molta fatica il comando del secondo set che si chiude sempre a favore della viscontini 21 a 25

Si lancia la monetina per decidere palla o campo. Inizia il terzo set con la Viscontini in battuta.
Anche questo set si conclude a vantaggio della nostra squadra 10-25. E’ stato bello vedere la gioia per i risultati, negli occhi delle nostre bambine e ci sono piaciute quando si motivavano e rincuoravano l’un l’altra. Anche per questo, oggi ci sono sembrate una vera squadra.

Ringraziamo le nostre “piccole” che ci rendono genitori orgogliosi !

La prossima partita delle Viscontini Volley sarà domenica 22 gennaio 2017, alle ore 11.00.
La seconda giornata della coppa Milano Femminile si giocherà a MONZA contro PRO VITTORIA IL CITTADINO.

Dal nostro corrispondente P. Grassi

Salva

Salva

Salva

Salva

Volley Milano si prepara alla finale provinciale Under 13 PGS

La formazione di Volley Milano Under 13 PGS Gialla si è qualificata per la finale provinciale del campionato Primaverile di categoria e sarà protagonista, domenica 12 giugno, con inizio alle ore 15 (verrà disputata, prima, la finale per il terzo e quarto posto con la “finalissima” a seguire), presso il Palazzetto dello Sport di via Donizetti a Cusano Milanino.

Dopo aver sconfitto Binzago (3-0) negli ottavi di finale del tabellone, Inzago nei quarti (5-0 e 4-1) e Alba Segrate in semifinale (5-0 e 4-1), la Viscontini aspetta, ora, di sapere chi tra Cem Torricelli e Cusano Rossa sfiderà per la conquista del titolo provinciale (la prima gara tra le due formazioni si è chiusa sul 3-2 per la seconda squadra).

“Sul campo proveremo a superare anche l’ultimo ostacolo…”, sottolinea il coach del Consorzio Vero Volley, Eugenio Modugno, consapevole, però, di aver già fatto un grande percorso con la sua giovanissima squadra e il suo staff dentro e fuori dalle partite!

Viscontini Doctor Dentist conclude brillantemente al terzo posto in DY

2010-2016Volley
_DSC0375_DSC0385_DSC0415.NEF_DSC0446IMG-20160507-WA0009_DSC0445.NEF_DSC0447.NEF_DSC0462_DSC0469.NEF_DSC0478_DSC0481_DSC0483.NEF_DSC0492_DSC0493.NEF

Campionato Serie D – girone Y – 26° giornata

06/05/2016 ore 21:00 – Milano

Doctor Dentist Viscontini Milano – Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-0

                              (25-21, 25-10, 25-13)

Doctor Dentist Viscontini Milano: Gaia Sarzi Amadè (K), Francesca Ruvioli, Francesca Torriani, Elena Montalto, Beatrice Spinola, Chiara Lorandi, Susanna Di Garbo (L1), Giulia Colombo, Roberta Monticelli, Beatrice Merighi, Miriam Campi, Alessandra Vicco (L2)

1° allenatore: Federico Belloni

vice-allenatore: Daniela Rizzelli

dirigente accompagnatore: Giuseppe Di Garbo 

Ci sono partite in cui magari hai giocato anche bene ma che con il passare del tempo sbiadiscono tra la nebbia dei ricordi lontani, e ci sono partite che invece rimangono vive per sempre nei cassetti della nostra memoria perché hanno rappresentato qualcosa di importante. Per alcune delle nostre ragazze l’ultima giornata del campionato di serie D è stato soltanto un buon match giocato a buoni livelli che ci ha consentito di chiudere il torneo con un terzo posto finale di cui possiamo andare fieri. Per loro seguiranno le ultime settimane di allenamento della stagione prima della partenza per le agognate vacanze, che sarà accompagnata da un semplice arrivederci alla prossima annata agonistica. Per altre ragazze della nostra squadra, invece, quelle nate nel 1998, l’ultimo incontro del campionato di serie D è stata un’occasione speciale che rimarrà a lungo nei loro ricordi. Non soltanto perché dall’altra parte del campo c’erano le divise sempre piene di fascino e storia della Unendo Yamamay Busto Arsizio, questa volta indossate da giovanissime e talentuose atlete in erba che coach Mazza saprà senz’altro far crescere in tempi rapidi, ma soprattutto perché si è trattato dell’ultimo incontro ufficiale della loro carriera nell’ambito del volley giovanile.

Chi vorrà proseguire il cammino in questo splendido sport, e saranno tutte le nostre ragazze, ne siamo sicuri, dal prossimo mese di settembre si dovrà cimentare nei campionati senior, con scenari diversi, con allenatori meno propensi all’insegnamento e più esigenti in termini di risultato, con compagne di squadra più grandi dalle quali ci sarà molto da imparare ma con le quali sarà difficile creare quella complicità che sorge invece spontanea tra giovani ragazze che hanno la stessa età. La sensazione avuta al termine del match giocato al Centro Pavesi contro la Yamamay ha ricordato l’uscita da scuola dopo aver superato l’esame di maturità.

Una grande emozione mista però ad un velo di tristezza percependo che qualcosa di unico è ormai passato e che alle porte attende il mondo degli adulti con nuove difficoltà e nuovi traguardi da conquistare che saranno inevitabilmente diversi da ciò che è stato fino a questo momento. D’altronde, come scriveva il poeta Robert Frost, “Nothing gold can stay”, Niente che sia d’oro resta (….la citazione piu’ che dalla letteratura americana deriva dai ricordi del bellissimo film di Francis Ford Coppola “I ragazzi della 56° strada” !!!). Quello che rimarrà uguale sarà il rettangolo di gioco, e ancora i tuffi sul taraflex, la maglia sudata e qualche livido sui gomiti. Gioie e dolori per un pallone finito dentro o fuori dalla riga di fondo campo non cambieranno e probabilmente crescerà addirittura la sicurezza nello stare in campo perché in fondo l’esperienza a qualcosa pur serve.

Per il momento restano gli infiniti abbracci di fine partita e qualche lacrima scappata di nascosto perché l’annata è cominciata con alcune difficoltà, soprattutto dal punto di vista fisico, ma alla fine abbiamo potuto ammirare una squadra nel vero senso della parola, e non è un qualcosa che si ha sempre la fortuna di poter costruire. Rimangono le foto con gli allenatori che hanno guidato le ragazze per tutto l’anno, facendole indubbiamente crescere dal punto di vista tecnico e caratteriale, e rimangono le uscite per la pizzata di fine anno e per due balli in discoteca che sono ancora da organizzare. Poi, trascorsa l’estate, verrà il momento di riprendere in mano il borsone della palestra insieme alla penna, perché ci saranno nuove pagine bianche da scrivere. E può anche darsi che Robert Frost avesse torto e che, citando questa volta un’infinità di cantanti, “The best was yet to come”, il meglio debba ancora venire.   

(dal nostro corrispondente: Stefano)      

U12F VISCONTINI VOLLEY MILANO GIALLA – Buon compleanno 59

COPPA MILANO FEMMINILE – UNDER 12 SPRING GIRONE A –
10a giornata – 24 Aprile 2016 ore 10.00 (recupero)
MILANO Via ASTURIE
VISCONTINI VOLLEY MILANO GIALLA – ASD ARLUNO 0 – 3
(7-25, 6- 25; 7 – 25)

VISCONTINI VOLLEY MILANO GIALLA: Forno Alessandra, Meneghetti Alessandra, Monguzzi Jasmine, Grassi Giada, Rivellini Arianna, Grittani Sara (K), Pirri Elena, Scarenzio Alice, Rossi Alba, Giangaspro Greta, Balconi Sofia, Maestrani Chiara

1° allenatore: Apruzzi Federica
2° allenatore: Conte Linda
Dirigente Accompagnatore: Grassi Pierluigi

Milano –  Si disputa il recupero della 10° partita di questo primissimo campionato, almeno per le ragazze della Visco . Oggi si gioca in casa e ci sentiamo proprio così, dopo tante partite giocate altrove. I genitori delle giocatrici entrano nel ruolo, mettendosi la “divisa” Vero Volley Supporter. L’allenamento finisce (meno male, oggi abbiamo rischiato di prendere qualche pallonata), l’arbitro fischia, si comincia.

L’inizio non è dei migliori per noi. Passiamo velocemente da 0 a 5 a 3 a 7. Commettiamo degli errori che per i comodi spettatori possono sembrare evitabili, ma, forse, per le nostre piccole giocatrici, prese dall’ansia da prestazione, un po’ meno. L’abitudine di non chiamare la palla, continua. Questo non aiuta. Il set si chiude 7 a 25.

Per il secondo set c’è un cambio totale delle giocatrici che rimangono in campo, tutto il tempo. Gli errori continuano a essere gli stessi del primo. Vediamo alcuni bei passaggi, ma non un bel gioco. Il punteggio, inesorabile va da 2 a 9, 2 a 14, 3 a 22 e si chiude 6 a 25.

 Per il terzo set c’è un rimescolamento delle giocatrici. La nuova combinazione non è “propiziatoria” e il tono della partita continua a essere lo stesso: 2 a 5, 4 a 17…… 5 a 20. Le nostre ragazze, purtroppo, continuano a farsi le “condoglianze”, come osserva una mamma. Il set si chiude 7 a 25.

Questa stagione è terminata. Rispetto all’anno scorso, le nostre ragazze hanno fatto dei grandi miglioramenti. I mesi di riposo che arriveranno le aiuteranno a metabolizzare gli insegnamenti acquisiti, a crescere sia fisicamente che nel carattere, come ha giustamente osservato qualcuno.

Le ragazze oggi sono serene e fanno un girotondo di buon compleanno per la nostra 59!!!  Auguri!!  Il gioco di squadra inizia anche da questi piccoli gesti.

Al prossimo campionato.

dalla nostra corrispondente  Carbogno L.

 

Viscontini Doctor Dentist con onore al Torneo Serie D di Castellanza

_DSC0283.NEF_DSC0210Torneo quadrangolare squadre Serie D: “Al cuore dello Sport”

c/o PalaBorsani di Castellanza – domenica 1 maggio 2016

Semifinali:

– Scuola del Volley Varese – Doctor Dentist Viscontini Milano 3-1

– Unendo Yamamay Busto Arsizio – Kolbe Legnano 3-0

Finale 3/4 posto:

– Doctor Dentist Viscontini Milano – Kolbe Legnano 3-0

Finale 1/2 posto:

– Scuola del Volley Varese – Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-0

Doctor Dentist Viscontini Milano: Gaia Sarzi Amade’ (K), Francesca Ruvioli, Beatrice Merighi, Francesca Torriani, Beatrice Spinola, Greta Castelli, Alessandra Vicco (L), Susanna Di Garbo (L), Carla Tcheho Tate.

1° Allenatore: Federico Belloni
2° Allenatore: Massimo Bolzoni
Dirigente accompagnatore: Giuseppe Di Garbo

Castellanza – Domenica 1 Maggio lavorativo per le nostre ragazze della serie D che hanno partecipato al torneo “Al cuore dello Sport”, organizzato dalla società S.M. Kolbe in collaborazione col comune di Castellanza e l’associazione “Sessantamilavitedasalvare Altomilanese” che si occupa di fare formazione per la prevenzione dei decessi cardiaci. Iniziativa quindi lodevole e location da brividi perché il PalaBorsani e’ stato per svariati anni il campo di casa della Mc Carnaghi Villa Cortese, squadra che per un decennio ha scritto pagine importanti nella storia del nostro volley femminile.

Sul taraflex ci siamo purtroppo presentati a ranghi ridotti causa contemporaneo impegno delle nostre atlete under 16 e un paio di assenze dell’ultima ora tra le giocatici under 18. Peccato, perché SDV Varese e Yamamay Busto Arsizio sono invece scese a Castellanza con l’artiglieria pesante formata da giocatrici di assoluto livello. Nonostante cio’ siamo partiti alla grande nel match di semifinale contro SDV Varese vincendo in rimonta uno splendido e combattutissimo primo set. Anche all’inizio della seconda frazione di gioco abbiamo dato l’impressione di essere in gran giornata conducendo le danze per lunghi tratti; ben presto, pero’, le tossine accumulate nel tiratissimo match di campionato di 24 ore prima a Bergamo si sono fatte sentire, insieme alla presenza di una panchina cortissima. Inevitabile a quel punto subire la reazione avversaria e, pur lottando sino alla fine, abbiamo finito con l’arrenderci per 3 set a 1.

Non abbiamo invece avuto particolari problemi nel gestire la finalina per il terzo posto giocata nel primo pomeriggio. Il Kolbe Legnano e’ squadra coriacea ma, pur dovendo fare di necessita’ virtu’ schierando nel ruolo di opposto un centrale e proponendo come banda uno dei nostri due liberi, abbiamo portato a casa la partita per 3 set a 0 controllando tutti i parziali dall’inizio alla fine. Approfittare delle partite amichevoli per innovare e sperimentare è stato decisamente divertente e comunque, alla fine dei giochi, una coppa di consolazione ce la siamo portata a casa e con pieno merito.

La vittoria nel torneo è stata conquistata dalla Scuola del Volley Varese che ha davvero impressionato nella finale per il primo posto domando una formazione ben strutturata dal punto di vista fisico come la Unendo Yamamay. Non sono mancate azioni spettacolari e colpi di gran classe e possiamo affermare, senza timori di essere smentiti, che ha vinto la squadra piu’ coriacea e completa in ogni aspetto del gioco. L’augurio che ci facciamo e’ quello di poter presto replicare una simile esperienza perche’ l’abbinamento tra impegno sociale e sport in cornici intriganti come quella odierna è uno splendido modo di trascorrere una serena e piacevole domenica, anche se coincidente per quest’anno con la giornata per eccellenza dedicata al divano di casa.

(dal nostro corrispondente: Stefano)

Serie D Young – Viscontini Doctor Dentist sfiora il colpaccio a Bergamo

_DSC0149.NEF _DSC0167.NEFCampionato Serie D – girone Y – 25° giornata
30/04/2016 ore 18:30 – Bergamo

Filtrec Celadina Bergamo – Viscontini Milano Doctor Dentist 3-1
(23-25, 25-17, 25-13, 26-24)

Viscontini Doctor Dentist: Gaia Sarzi Amadè (K), Montalto Elena, Beatrice Merighi, Francesca Torriani, Francesca Ruvioli, Beatrice Spinola, Susanna Di Garbo (L), Giulia Colombo, Roberta Monticelli, Elvira Mandombe Maludi, Chiara Lorandi, Alessandra Vicco (L).

1° allenatore: Federico Belloni
Vice-allenatore: Daniela Rizzelli
Dirigente accompagnatore: Giuseppe Di Garbo

Bergamo – Sconfitta con qualche rammarico per le Viscogirls che sul campo dell’imbattuta capolista Filtrec Celadina giocano una buona partita e vanno vicinissime alla disputa di un tie-break che avremmo assolutamente meritato e che ci avrebbe permesso di muovere la classifica. Brave davvero le ragazze di coach Belloni nel corso del primo set condotto e difeso con le unghie sino al 25-23 conclusivo. Molto bene anche l’avvio del secondo parziale con equilibrio perfetto sino all’8-8 e lotta ravvicinata sino al 15-12 con ottimi sprazzi di pallavolo ben giocata. Qualche errore di troppo ci ha fatto pero’ perdere definitivamente il contatto con le avversarie e per un set e mezzo siamo decisamente calate permettendo alle padrone di casa di ribaltare la situazione con relativa facilità (17-25 e 13-25).

Come d’incanto la luce si è riaccesa nel quarto set quando il Viscontini ha ripreso in mano le operazioni accumulando sin dall’inizio dei vantaggi via via diventati di relativa sicurezza sul 15-9, 17-11 e 22-17. Nel concitato finale ci è pero’ mancata quella freddezza e quell’esperienza che sono fondamentali per chiudere la contesa a proprio vantaggio anche nelle situazioni sfavorevoli che possono venire a crearsi. Mi riferisco alla capacità di ignorare eventuali poco sportivi disturbi che il tifo di casa può mettere in atto al momento di effettuare il servizio o ancora all’abilità di mantenere la concentrazione anche quando sul 23-21 non si riesce ad andare al set-point perché un fischio fantasma dell’arbitro segnala un’invasione che nessun video check avrebbe mai rilevato. Mancanze che diventano letali se di fronte gioca una formazione che in tutto il campionato aveva fino a quel momento perso soltanto due set senza lasciare per strada alcun punto in classifica.   

Il risultato di Bergamo ci penalizza in termini relativi per quanto riguarda la classifica generale poiché, come previsto, il Volley Brianza Bellusco ha nel frattempo vinto agevolmente le due facili partite di recupero che aveva in programma nei giorni scorsi. Il secondo posto finale è quindi definitivamente perso ma una vittoria all’ultima giornata contro la Yamamay Busto Arsizio potrebbe spalancarci le porte alla terza piazza conclusiva. Lo sprint finale è con il Millenium Brescia che ci affianca in classifica e con il Gifra Vigevano che incalza con un solo punto di ritardo dopo la vittoria da due punti al tie-break contro la Scuola del Volley Varese.  

Per la classifica del girone clicca qui

(dal nostro corrispondente: Stefano)

U12F VISCONTINI GIALLA – si conferma

COPPA MILANO FEMMINILE – UNDER 12 SPRING GIRONE A –
14 a giornata – 23 Aprile 2016 ore 10.00
MILANO Via ASTURIE
VISCONTINI VOLLEY MILANO GIALLA – RESCALDINA 0 – 3
(17-25, 8-25; 15-25)

VISCONTINI VOLLEY MILANO GIALLA: Forno Alessandra, Meneghetti Alessandra, Monguzzi Jasmine, Grassi Giada, Rivellini Arianna, Grittani Sara (K), Pirri Elena, Scarenzio Alice, Rossi Alba, Giangaspro Greta, Balconi Sofia, Maestrani Chiara

1° allenatore: Apruzzi Federica
2° allenatore: Conte Linda
Dirigente Accompagnatore: Grassi Pierluigi

Rescaldina – Week end impegnativo per le nostre ragazze che si trovano impegnate in due giorni consecutivi per le ultime due partite di campionato.
Oggi a Rescaldina si gioca in recupero e come sempre, nonostante gli scarsi risultati le nostre atlete sono pronte e allegre. La squadra é al completo.

Fischio di fine riscaldamento e si comincia. Inizio in discesa immediata per le nostre ragazze che fanno fatica ad entrare nel gioco. Sul 2-7 non riusciamo a partire. 5-10 e e la situazione non migliora. Time out per noi. 7-16 e arranchiamo. Rincorriamo un recupero che non riusciamo a raggiungere e il set si chiude dopo un nostre breve recupero 17-25.

Fischio si ricomincia. Secondo set che parte come il primo. Subito sotto di 4 punti. 5-11 pero si gioca. L’impegno non viene ripagato e arriviamo sul 5-15. Sul 6-21 facciamo un paio di buone giocate ma il set viene inesorabilmente perso 8-25. Il tifo per le nostre ragazze é comunque sempre alla stelle…. Speriamo di divertirci almeno nel terzo set.

Purtroppo comincia male anche questo set…. Non riusciamo ad approfittare degli errori che inevitabilmente commette anche il Rescaldina e il 2-7 lo conferma. Facciamo tanti bei salvataggi ma non recuperiamo punti e soprattutto l’impressione è che ci “sudino ancora troppo le mani” davanti agli avversari… C’è bisogno di crescere caratterialmente, e questo dipende solo dalle nostre ragazze. Nonostante la chiusura del set riporti per l’ennesima volta un punteggio negativo noi siamo fiduciosi. Terzo set perso 25-15.

dalla nostra corrispondente Raffy

U12F VISCONTINI GIALLA – Possiamo fare di più !!!

COPPA MILANO FEMMINILE – UNDER 12 SPRING GIRONE A –
13 a giornata – 17 Aprile 2016 ore 12.30
MILANO Centro PAVESI
VISCONTINI VOLLEY MILANO GIALLA – PALLAVOLO UISP CANEGRATE 0 – 3
(6-25, 5- 25; 9 – 25)

VISCONTINI VOLLEY MILANO GIALLA: Forno Alessandra, Meneghetti Alessandra, Monguzzi Jasmine, Grassi Giada, Rivellini Arianna, Grittani Sara, Pirri Elena, Scarenzio Alice (k), Rossi Alba, Giangaspro Greta, Balconi Sofia, Maestrani Chiara

1° allenatore: Apruzzi Federica
2° allenatore: Conte Linda
Dirigente Accompagnatore: Grassi Pierluigi

Questa terzultima partita si gioca nel prestigioso Centro Pavesi di Milano. Là, dove gioca la Nazionale italiana. La palestra è molto bella, con il suo finto parquet. Stona la postazione dell’arbitro: in piedi, su una semplice sedia. Speriamo non cada! Ci serva ancora. Oltre a essere bella, la palestra è anche molto grande e accoglie ben due campi di pallavolo. E due sono le partite che si giocheranno, in contemporanea.
Le partite iniziano. Con due arbitri e fischi in quantità doppia, non si può perdere la concentrazione. Il punteggio passa ben presto da 0 a 3 a 0 a 8. Facciamo qualche bella azione, ma per lo più sembra regnare la distrazione. Riusciamo a fare qualche punto:2 a 11, 4 a 14 , 5 a 20, ma infine, il set si chiude inesorabilmente 6 a 25.

Il secondo set non si svolge molto meglio del primo. 1 a 8, 1 a 13. Le schiacciate dei due ragazzi della squadra avversaria sono potenti, ma non sono queste a farci perdere punti. Le ragazze sembrano poco concentrate, non chiamano neanche la palla, il che crea situazioni di confusione. Il gap tra i nostri punti e quelli del Canegrate aumenta sempre di più. Si arriva a 4 a 20 e il set si conclude 5 a 25.

Nel terzo set si arriva presto 2 a 6 (con due bei punti nostri, finalmente), il 4 a 6 fa sperare in un cambio della sorte, presto smentito dal 7 a 19. Le ragazze del Viscontini fanno poco gioco di squadra e sembrano spaventate dalla palle, che troppo spesso, non prendono. Inevitabile il 9 a 23 e il finale 9 a 25.

Oggi le ragazze non hanno dato il loro meglio. Sarà la primavera, sarà l’eco dei fischi degli arbitri. Speriamo nel prossimo weekend. L’importante non è vincere, ma almeno giocare divertendosi e tirando fuori la grinta.

Il prossimo week end si presenta intenso di nuove emozioni:
– 14 gara di coppa si giocherà sabato 23 aprile contro GAR PALLAVOLO RESCALDINA ASD c/o scuola media RESCALDINA Via Matteotti alle ore 15.30
– il recupero della seconda partita di ritorno che si giocherà in casa domenica 24 aprile contro ASD ARLUNO c/o scuola media VERGA in via ASTURIE 1 alle ore 10.00

dalla nostra corrispondente Carbogno L.

Serie D Young – Viscontini Doctor Dentist passa con merito a Vigevano

Gifra_1Campionato Serie D – girone Y – 23° giornata
16/04/2016 ore 17:30 – Vigevano

Gifra Vigevano – Viscontini Milano Doctor Dentist 0-3
(22-25, 20-25, 17-25)

Viscontini Doctor Dentist: Gaia Sarzi Amadè (K), Miriam Campi, Beatrice Merighi, Francesca Torriani, Beatrice Spinola, Chiara Lorandi, Susanna Di Garbo (L), Giulia Colombo, Roberta Monticelli, Elena Montalto, Chiara Sassi, Elena Schiro’, Alessandra Vicco (L).

1° allenatore: Federico Belloni
Dirigente accompagnatore: Giuseppe Di Garbo

Vigevano  – Importante vittoria esterna delle Viscogirls guidate da coach Belloni che espugnano la palestra di Gifra Vigevano e staccano in classifica le padrone di casa, sino a questo match appaiate alle nostre ragazze a quota 46 punti. A distanza di un paio d’ore e’ poi arrivata la notizia del sorprendente capitombolo interno subìto da Millenium Brescia che si e’ arreso al tie-break contro Alcor Viadana, un risultato che ci ha spianato le porte alla conquista del secondo posto in classifica alle spalle delle ancora imbattute ed ormai irraggiungibili bergamasche del Filtrec Celadina. Difendere la seconda piazza sara’ tuttavia un’impresa improba perché Volley Brianza Bellusco, che ci insegue con un solo punto di ritardo, deve ancora recuperare due incontri ed ha un calendario davvero agevole nelle ultime tre giornate di campionato. Per la lotta al terzo posto finale del girone non mancheremo pero’ di lottare sino alla fine.

Avere ragione di Gifra non e’ stato inizialmente semplice: la grinta delle vigevanesi, unita a qualche errore di troppo in battuta da parte nostra, hanno mantenuto in equilibrio il primo set sino al 21 pari e soltanto arrivati a quel punto abbiamo accelerato senza ammettere più repliche vincendo la prima frazione di gioco per 25 a 22. Identico equilibrio lo abbiamo ritrovato in avvio di secondo set col punteggio in parità sino all’8-8; da quel momento in poi abbiamo messo a fuoco la strategia giusta e cominciato a servire con precisione sui punti piu’ deboli della ricezione avversaria impedendo di fatto alle nostre avversarie di attaccare con facilità e soprattutto di rifornire in maniera efficace le giocatrici centrali, vero punto di forza della formazione di casa. Con un parziale di 11-1 abbiamo cosi’ messo in cassaforte il set poi chiuso a nostro favore senza particolari affanni sul 25 a 20.

Nella frazione conclusiva abbiamo seguito il medesimo copione. Martellando col servizio le Viscogirls hanno spaccato definitivamente la partita volando dapprima sul 17 a 9 e poi chiudendo il match con una serie di pregevoli attacchi sul 25-17. Al di la’ dell’importanza dei tre punti conquistati, quel che resta di questo incontro e’ la consapevolezza di aver imparato a giocare con una solidità mentale e un’accortezza che all’inizio dell’anno non ci appartenevano. Qualche estemporanea ricaduta ogni tanto non manca ma i progressi compiuti sono evidenti e lasciano ben sperare per il match di giovedì sera contro il Delebio, altra occasione in cui fare bottino pieno in attesa della successiva trasferta a Celadina in casa della prima della classe. In quella circostanza dovremo davvero buttare il cuore oltre l’ostacolo.

Per la classifica del girone clicca qui

(dal nostro corrispondente: Stefano)