CAMPIONATO U14 MASCHILE – 1° FASE GIR. A – 2° GIORNATA

Campionato U14 Maschile – 1° Fase Gir. A – 2° Giornata
Milano, via Fratelli Zoia
Ass. Sportiva AG Milano – Vero Volley Macron Store: 0-3
(14-25; 19-25; 12-25)

 Vero Volley Macron Store: Bon M., De Lorenzo A., Clobaz I., Guidolin D., Ghidini A., Andreoni S., Gaiani M, Azzoni A., Danelon C. (K), Ferrari L., Sanvito M.

 1°Allenatore: Mauro Rech
2°Allenatore:Bardini Stefano
Dirigente Accompagnatore: Valter Olivati e Patrizia Grassi

Monza – Esordio di campionato per l’U14 maschile Vero Volley Macron Store. Dopo due mesi di allenamenti e diverse amichevoli, è finalmente giunto il momento anche per questo gruppo di iniziare a testare le loro abilità nel corso di partite ufficiali.

L’attesa per questo esordio era tanta poiché, con l’avvio di questa stagione, ci sono stati tanti cambiamenti: nuovi allenatori (Mauro, Stefano e Lorenzo), nuovi dirigenti (Patrizia e Valter) e nuovi compagni (la squadra infatti comprende ragazzi provenienti da 4 società diverse, sia interne, che esterne al Consorzio).

Alla prima uscita ufficiale i ragazzi sono chiamati ad affrontare AG Milano, una squadra sulla carta ostica, in virtù della grande tradizione della società in queste categorie e delle capacità della loro allenatrice. La partita si dimostra, invece, piuttosto facile fin dalle prime battute: i ragazzi di Vero Volley fanno valere la loro maggiore prestanza fisica e riescono a mettere in grande difficoltà gli avversari, soprattutto grazie al servizio e all’attacco.
La partita finisce 3 a 0 per Vero Volley Macron Store e gli allenatori riescono a far giocare tutti i ragazzi disponibili a referto.

Ecco il commento del Coach a fine gara: “Oggi sono davvero contento, non tanto per il risultato in sé, perché i ragazzi di Ag Milano erano più piccoli dei miei sia anagraficamente che fisicamente, ma per le cose buone che ho visto. Fin dai primi allenamenti ho chiarito a questo gruppo che sarebbe stato un anno di “passione” e di tanto, tanto lavoro per tentare di colmare alcune lacune importanti che hanno. I ragazzi stanno rispondendo bene, con umiltà e voglia di lavorare e migliorano allenamento dopo allenamento. La strada da fare è molto lunga, ma la direzione è quella giusta!”