U15M Diavoli Rosa vs Vero Volley Copy Rent

Campionato U15 Maschile – 1° Fase Gir. A – 6° Giornata
Brugherio, via XXV Aprile
Diavoli Rosa – Vero Volley Copy Rent: 0-3
(23-25, 18-25, 14-25)

Vero Volley Copy Rent:
Azzoni A (K), Borroni A., Calchera M., Canali G., Danelon C., Galimberti A., Geminiani F., Grasso F. (L1), Nikolla G., Paracchini L., Pizzileo F., Rasetti A. (L2)
1°Allenatore: Mauro Rech
2°Allenatore: Lorenzo Abbiati
Dirigente Accompagnatore: Valter Olivati e Patrizia Grassi

Brugherio – Partita ricca di emozioni quella che vede fronteggiarsi Vero Volley Copy Rent con i Diavoli Rosa di Brugherio. Lo scorso anno, infatti, i ragazzi giocavano tutti insieme, in virtù di un accordo di collaborazione tra le due Società, e la squadra si allenava spesso in quella palestra che oggi è teatro dello “scontro”. L’emozione è tangibile da entrambe le parti, e la squadra di casa prova a fare leva su questo sentimento attraverso un tifo caldissimo fin dal primo punto. I ragazzi di coach Rech partono contratti, sbagliando molto, sia al servizio, che in attacco. Il primo parziale procede punto a punto, ma sono poi i monzesi a spuntarla per 25 a 23.

Il secondo set parte meglio, i ragazzi si rilassano e ritrovano ordine e qualità e, pur faticando un po’ in ricezione, riescono a portare a casa il parziale con il punteggio di 25 a 18.

Il terzo set, invece, è tutto in discesa: Vero Volley martella dai 9 metri e i Diavoli faticano a costruire il gioco: coach Mauro decide di dare ampio spazio alla panchina, che risponde benissimo, con un’ ottima prova da parte di Canali e Danelon. Il parziale finisce 25 a 14 per i monzesi.

Ecco il commento del coach a fine gara: “Come in tutti i derby, la componente emotiva era forte, dall’altra parte della rete c’erano dei ragazzi a cui sia io, che i miei atleti siamo molto legati, poiché abbiamo condiviso un bellissimo percorso lo scorso anno. Per di più, i Diavoli hanno iniziato da subito con un tifo molto aggressivo che, all’inizio, ha pesato e ci ha messo un po’ sotto pressione. Poi, però, i ragazzi hanno saputo ritrovare ordine e qualità al servizio e in attacco, e questo ha fatto la differenza. Oggi posso proprio dire bravi a tutti i miei ragazzi.